Home Consumatori Consumatori Ancona

3 semplici consigli per evitare di spendere troppo sui giochi online

0
CONDIVIDI
3 semplici consigli per evitare di spendere troppo sui giochi online

Vi piace il gioco online? Non c’è nulla di male, anzi. È sufficiente d’altronde aprire un conto di gioco in un operatore affidabile e serio come Casino2k, e cercare la fortuna attraverso uno dei tanti servizi di intrattenimento offerti.

Il discorso cambia, invece, se si parla di giochi “gratis”, che includono acquisti in app. Divertenti e accattivanti, competitivi e facili da apprendere, sono giochi in modalità “freemium”, che possono dunque essere giocato gratuitamente ma… che preferibilmente domandano delle microtransazioni per poter essere goduti nel pieno delle loro potenzialità o, più semplicemente, per poter condurre una migliore esperienza di gioco.

Ma come evitare di spendere troppo sui giochi online free-to-play? Di seguito abbiamo voluto riassumere tre buone linee guida.

Limitare il tempo di gioco

 

Molti giochi free-to-play sono progettati per poter essere giocati in sessioni molto brevi ogni volta che si vuole. Il che, in altri termini, significa che diventa molto facile giocarlo ogni volta che si ha un momento libero. Questo è inoltre ancora più vero su un dispositivo mobile, perché si può aprire il gioco in un istante, giocare per un po’ mentre si è in coda nell’ufficio del medico o in autobus, per poi chiudere l’app quando finisce la propria parentesi di tempo libero.

Queste brevi sessioni di gioco sono ottime per passare il tempo, ma rende anche molto facile diventare dipendenti dal gioco stesso. E quando si finisce con l’essere dipendenti, si è anche molto più inclini a fare acquisti opzionali in modo tempestivo.

Pertanto, una strategia che è davvero utile per evitare troppi acquisti facoltativi è quella di limitare il tempo di gioco per tali app. Alcuni utenti hanno cercato di eliminare letteralmente tutti i giochi free-to-play dal proprio smartphone e dal proprio computer, in maniera tale da azzerare la tentazione di effettuare un acquisto facoltativo. Tenete comunque conto che questi giochi possono essere facilmente scaricati in un secondo momento se cambierete idea e deciderete di giocare.

In altri termini, rimuovere periodicamente il vostro smartphone da giochi gratuiti e da altre distrazioni, con l’obiettivo di cui sopra, vi renderà più produttivi e abbasserà le tentazioni di fare acquisti in-app.

Cercare di appassionarsi ad altri hobby

Se avete difficoltà a rinunciare alla tentazione dei giochi gratuiti, prendete consapevolmente la decisione di passare del tempo con altri hobby nella vostra vita, e in particolare con quelli in cui avete già investito denaro, in modo tale che non ci sia bisogno effettuare altri acquisti e altri investimenti.

Insomma, piuttosto che giocare all’ennesimo gioco free-to-play e cadere nella tentazione delle microtransazioni, cancellate l’app dal telefono, prendete un libro dalla libreria che non avete ancora letto, e siamo certi che in poco tempo vi dimenticherete del gioco. Pertanto, cercate attivamente di trovare altri hobby nella vostra vita, trascorrete del tempo con loro, eliminate il gioco free-to-play per un po’ (ricordiamo ancora una volta che potete sempre tornare indietro in seguito) e siamo certi che le tentazioni si conterranno immediatamente, per la gioia del vostro portafoglio.

Potreste pertanto scoprire che la forte tentazione che sentivate, svanirà nel nulla molto rapidamente.

Disattivare le opzioni di pagamento

Uno dei più grandi trucchi che un gioco free-to-play ha nel suo repertorio è il fatto di rendere così facile fare un acquisto all’interno della propria app. Fate clic su un paio di pulsanti e il gioco è fatto, senza che peraltro si possa nemmeno ottenere un rimborso da esso .

Se vi sentite tentati dagli acquisti opzionali all’interno dei giochi, disattivate allora tutte le opzioni sul vostro smartphone o sul vostro computer, che servono a semplificare rapidamente i pagamenti. Disabilitate la possibilità di pagare tramite Touch ID, eliminate le password già memorizzate, uscite da qualsiasi account di pagamento, eliminate i numeri delle carte di credito, e così via.

Il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di aggiungere dei passaggi supplementari al processo di effettuazione dei pagamenti, in modo che se decidete di pagare, non sarà più così semplice come prima, quando dovevate semplicemente sfiorare il display con un dito o toccare un punto particolare dello schermo o premere il pulsante “OK”. Impostare una o due password da digitare, trovare la propria carta di credito, accedere ad account e così via, dovrebbe poter costituire un buon deterrente dal compimento di queste operazioni.

D’altronde, più tempo metterete tra la vostra decisione temporanea di effettuare un acquisto facoltativo e il vero e proprio momento in cui andrete a decidere a completare l’acquisto, e più tempo avrete a disposizione per poter mettere in discussione quella decisione.

Naturalmente, quelli di cui sopra sono solamente dei semplici consigli sui quali vi consigliamo di soffermarvi un po’. Siamo certi che con una piccola auto-disciplina riuscirete a godere dei free-to-play in maniera equilibrata, evitando che le microtransazioni possano diventare una “condanna” eccessiva per il vostro portafoglio!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here