Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

50 enne tenta suicidio ad Ascoli fermato in tempo

0
CONDIVIDI

Nel corso della decorsa nottata giungeva alla Centrale Operativa della Polizia di Stato una segnalazione da parte di una coppia circa un uomo con intenzioni suicide sul ponte di San Filippo e Giacomo.

Immediatamente, come da protocolli operativi,  veniva inviato sul posto personale delle Volanti della Polizia di Stato e contemporaneamente veniva allertata il Radiomobile dei Carabinieri .

Il personale delle forze dell’ordine giunto sul posto individuava un giovane, posizionato in piedi  vicino al parapetto del ponte, che pronunciava frasi del tipo “allontanatevi, questa è una vita di merda, io non servo a nulla”. 

 

L’uomo, di circa 50 anni, non appena gli operatori della Polizia e dei Carabinieri cercavano di avvicinarsi iniziava a salire  sul parapetto del ponte mostrando intenzione di buttarsi di sotto.

Gli agenti intavolavano con l’uomo una conversazione al fine di farlo desistere dal suo intento suicidario e, approfittando di un attimo di distrazione di questi, riuscivano ad afferrarlo e a condurlo  lontano dal parapetto in condizioni di sicurezza.

Si faceva intervenire sul posto personale del 118 che, previa consulenza psichiatrica, conduceva l’uomo presso il reparto psichiatrico dell’ospedale di San Benedetto del Tronto, ove rimaneva ricoverato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here