Home Politica Politica Ancona

Abbattiamo le barriere architettoniche, M5s finanzia la rampa d’accesso dell’IIS Marconi-Pieralisi di Jesi

0
CONDIVIDI

Una rampa d’accesso per abbattere le barriere architettoniche e promuovere, con fatti concreti, il diritto allo studio. È il progetto realizzato dall’IIS Marconi-Pieralisi di Jesi grazie ai fondi devoluti volontariamente dai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Gianni Maggi, Piergiorgio Fabbri, Peppino Giorgini e Romina Pergolesi, che si sono decurtati lo stipendio per finanziare opere di riqualificazione e miglioramento dei plessi scolastici delle Marche, nell’ambito dell’iniziativa nazionale #facciamoscuola. Raccolti complessivamente 100 mila euro.

In regione, grazie a #facciamoscuola, sono stati finanziati ben undici progetti, presentati da insegnanti, studenti, genitori e dirigenti scolastici (illustrati e votati dagli iscritti sulla piattaforma Rousseau senza alcuna indicazione relativa a istituti e relative città ndr.), riguardanti appunto il potenziamento delle scuole in termini ambientali, di accessibilità e di innovazione. Ciascun progetto poteva avvalersi di un importo massimo di 10 mila euro, ma grazie all’intuizione dell’ingegnere Corrado Marri, dirigente scolastico dell’IIS Marconi-Pieralisi (912 studenti), le due scuole jesine, quest’anno accorpate – il tecnico industriale e il professionale –  hanno presentato singolarmente lo stesso progetto, la rampa d’accesso sulla scalinata di via Sanzio, appunto, ottenendo ben 20 mila euro.

«C’è chi lotta per difendere i vitalizi e chi decide di decurtarsi il compenso mensile per restituirlo ai cittadini sotto forma di servizi di cui hanno bisogno – dice il capogruppo del Movimento 5 Stelle Marche, Gianni Maggi -. Siamo particolarmente felici ed emozionati di partecipare all’inaugurazione di questa rampa. Abbattere le barriere architettoniche deve essere la priorità quotidiana di ogni amministratore.

Nessuno deve essere lasciato indietro. Avevamo promesso che avremmo devoluto l’indennità di carica per progetti sul territorio e lo abbiamo fatto, il taglio del nastro odierno ne è la conferma». Presenti alla conferenza stampa, oltre a Maggi, i consiglieri regionali del M5S, Fabbri, Giorgini, Pergolesi, nonché il sindaco di Jesi, Massimo Bacci e l’assessore alla partecipazione, Paola Lenti, che hanno rimarcato l’importanza dell’iniziativa del gruppo pentastellato regionale. A tagliare il nastro, la dirigente amministrativa dell’IIS Marconi-Pieralisi, Tiziana Rocchetti.

«Quando sono arrivato in questo istituto di Jesi, nel 2016, la prima cosa che mi fu segnalata, fra le criticità, era proprio l’imponente barriera architettonica all’ingresso – ricorda Marri, dirigente scolastico dell’IIS Marconi-Pieralisi -.

Mi sono subito adoperato per tentare di risolverla, sollecitando la provincia, l’ente competente, ma i fondi a disposizione non ci hanno mai consentito di intervenire. Così ho visto il bando del Movimento 5 Stelle e non ci ho pensato un secondo. Subito ho contattato l’istituto professionale, da quest’anno accorpato con il tecnico industriale e denominato IIS Marconi-Pieralisi, suggerendo di proporre lo stesso identico progetto con l’obiettivo di intercettare maggiori risorse, sapendo che il costo della rampa avrebbe superato i 10 mila euro.

Ci siamo classificati fra i primi dieci e ora possiamo dire di aver azzerato un deficit del nostro istituto, un punto dolente che grazie a questa opportunità è ormai solo un ricordo. Siamo veramente contenti, questo contributo, che ha finanziato all’80% la rampa, era assolutamente insperato. Grande elogio, pertanto, al M5S Marche che ha proposto e attuato questo determinante supporto in favore dell’istruzione».

I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno donato ulteriori 100 mila euro, sempre devolvendo parte dello stipendio, al comune di Arquata del Tronto profondamente ferito dal terremoto.



Loading...