Home Spettacolo Spettacolo Ancona

AL VIA LA NUOVA PIATTAFORMA INFORMATICA PER COMMERCIALIZZARE IL “PRODOTTO MARCHE”

0
CONDIVIDI

turismo-marche-portaleANCONA. 15 MAG. È sempre più forte l’esigenza di avere ogni tipo di servizio a portata di clic. E se si tratta di vacanze, gli strumenti informatici – dai social web, ai siti specializzati, alle applicazioni per smartphone – diventano ormai irrinunciabili.

Con l’intento di promuovere il prodotto turistico “Destinazione Marche”, la Regione ha avviato un progetto di formazione per le strutture recettive, dando vita a una piattaforma informatizzata che consentirà di promo- commercializzare i prodotti turistici regionali attraverso il portale del turismo www.turismo.marche.it.

L’adesione al progetto, che prevede un corso di formazione gratuito nelle sedi dei centri di Formazione locale delle Province, è stata oltre ogni aspettativa: 180 le strutture recettive che hanno chiesto di partecipare. La prima giornata formativa si è tenuta ieri ad Ancona, Senigallia e Fabriano.

 

Oggi, 15 maggio, proseguirà a Macerata e Sant’Elpidio a Mare, giovedì ad Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, per concludersi il 17 maggio a Pesaro, Gabicce e Fossombrone.

La piattaforma DMS (Destination Management System) acquisita dalla Regione Marche completamente con fondi europei, consente a tutti i fornitori di contenuti di una destinazione (strutture ricettive, enti, organizzazioni turistiche, consorzi, ristoranti, tour operator, enti di promozione) di inserire le informazioni, eventi, servizi, offerte speciali, di costruire pacchetti offerta per rendere integrata e omogenea l’offerta turistica delle Marche anche attraverso un efficace sistema di booking on line che consente ai gestori di strutture di vendere camere e offerte speciali attraverso il portale regionale.

Un sistema quindi che permette anche alle più piccole strutture recettive di avere una propria visibilità organicamente inserita in una piattaforma integrata e nel generale prodotto Marche.

Diversi i servizi offerti dalla piattaforma per le strutture ricettive: si va dalla semplice gestione dei listini prezzi delle camere, alla definizione delle condizioni di booking, alla gestione delle disponibilità, alla personalizzazione dei prezzi su particolari periodi dell’anno, alla personalizzazione dei comfort, alla gestione dei last minute e alle offerte per famiglie.  Tutto attraverso un sofisticato sistema di back office che consente a ogni gestore di costruire, in modo semplice e immediato, la proprie offerte e di vendere le proprie camere a prezzi reali direttamente dal portale regionale.

La piattaforma, consente inoltre ai gestori aderenti di utilizzare i servizi offerti anche sui loro portali (attraverso Widget dedicati), consentendo anche alle strutture più piccole di rendere prenotabili on line le proprie offerte, utilizzando direttamente la piattaforma regionale, senza alcun onere né per la struttura, né tantomeno per l’utente. Un modo concreto quindi di fare rete, perché “Destinazione Marche” si avvale di un network collaborativo che vede gli enti locali attivati ognuno per le proprie competenze e in sinergia con le cinque Province.

Il sistema è già operativo, cioè le strutture che hanno partecipato al corso di formazione potranno utilizzare da subito i servizi offerti. Tutto questo dal portale del Turismo regionale (www.turismo.marche.it) che sta incontrando sempre più il favore degli utenti. In pochi mesi le visite di potenziali turisti italiani e internazionali sono incrementati di circa il 250% passando dalla circa 10.000 visite di gennaio, alle quasi 25.000 di aprile grazie alle attività di SEO (Search Engine Optimization) che quotidianamente vengono svolte sul sito. Gli utenti che visitano il sito provengono principalmente dai motori di ricerca (circa il 60%). Un utente su sette visita il sito da un dispositivo mobile (smartphone o tablet).

I contenuti più visti sono la ricettività (dove dormire, prenota, area operatori), con circa 14.000 visite nel mese di aprile, seguite dal cluster dei borghi con circa 12.000 e del cluster del mare con circa 5.000 visite.

Per informazioni sui corsi e sui luoghi della formazione il link è http://www.turismo.marche.it/Community/DMS.aspx

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here