Home Politica Politica Macerata

Alleanza Cooperative Marche su Raid Macerata: Gesto fascista

0
CONDIVIDI

La cooperazione marchigiana dell’Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche si stringe attorno a tutta la comunità maceratese offesa e ferita dal gesto del 28 enne neofascista.

“Siamo affianco a Macerata per il gesto di terrorismo fascista che l’ha colpita. L’atto è la conseguenza del quotidiano stillicidio di parole razziste e violente che stanno lentamente avvelenando la convivenza civile delle nostre città.

A Macerata è stato compiuto un atto politico che è in continuità con le scritte apparse sui muri di Ascoli Piceno “Acli: l’accoglienza è il vostro progetto? Chi scappa dalla guerra non merita rispetto” e gli auguri di morte al sindaco di Pesaro per non aver concesso locali per un incontro pubblico.

 

Gli spari di Macerata sono il risultato di una cultura violenta, razzista e mortifera contro la quale è indispensabile attivare le migliori energie presenti tra i cittadini e le cittadine, le associazioni, le organizzazioni e le istituzioni per garantire una vita degna a tutti. Un impegno che l’Alleanza delle Cooperative Italiane rinnova in questo difficile momento per le nostre comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here