Home Cronaca Cronaca Ancona

Ancona, otto sospetti allontanati dalla polizia

0
CONDIVIDI
Polizia

ANCONA 28 DIC. Gli agenti della Squadra Volante della Questura, sono costantemente impegnati in servizi di prevenzione e repressione di ogni forma di illegalità.

Continuano incessanti i servizi straordinari del controllo del territorio fortemente voluti dal Questore Oreste Capocasa, soprattutto in questo periodo dell’anno, con posti di controllo che consentono di verificare ancora più capillarmente le persone e ispezionare attentamente ogni tipo di veicolo.

Proprio durante un posto di controllo, questa notte, verso le ore 01.30, gli agenti della Squadra Volante e i poliziotti specializzati delle Unità Operative di Primo Intervento intercettavano e fermavano in questa via Flaminia un’auto con a bordo cinque soggetti, quattro residenti nel napoletano, di cui tre con precedenti di polizia soprattutto per reati contro il patrimonio, mentre il quinto, residente in provincia, già noto alle forze dell’ordine, era colpito dall’avviso orale emesso dal Questore di Ancona e non poteva accompagnarsi con persone pregiudicate.

 

Tutti e cinque non hanno saputo fornire una motivazione plausibile alla loro presenza in zona e pertanto, dopo i controlli del caso, sono stati identificati: tutti cittadini italiani, tra i 28 e i 57 anni.

Accompagnati presso gli Uffici della Questura i quattro partenopei venivano muniti di un foglio di via obbligatorio dalla città mentre per il 48enne residente nella provincia di Ancona si sta valutando un aggravamento della misura di prevenzione già in atto.

Dopo le formalità di rito venivano fatti allontanare immediatamente dal capoluogo sotto l’occhio attento della Volante che verificava la direzione di marcia presa dalla loro auto.

Ieri pomeriggio, verso le ore 16.00, durante il controllo del territorio una pattuglia della Squadra Volante notava tre donne di etnia rom che si aggiravano in questa via Marconi, soffermandosi davanti ad alcuni portoni degli stabili che si affacciano lungo la via, e appoggiandosi agli infissi come se volessero verificare se fossero stati lasciati aperti.

Atteggiamento sospetto che non passava inosservato agli occhi esperti degli agenti che dopo aver svoltato per le vie limitrofe, ritornavano lungo la via e sorprendevano ancora le tre donne mentre continuavano la loro “perlustrazione”.

Immediatamente venivano bloccate ed identificate: tutte originarie della Romania, classe 1986, 1998 e 1996, residenti in provincia, tutte pregiudicate per reati contro il patrimonio, in particolare furti in abitazione.

Da un immediato controllo, inoltre, a carico della ventenne risultava un decreto di allontanamento dal territorio nazionale per motivi di sicurezza emesso dal Questore di Pesaro.

Accompagnata presso gli Uffici della Questura e sottoposta ai rilievi fotodattiloscopici veniva denunciata alla competente Autorità Giudiziaria e accompagnata presso l’Ufficio Immigrazione.

Questa mattina la cittadina rumena è stata accompagnata alla frontiera dando così attuazione al decreto di allontanamento.

Per le sue “compagne”, invece, il Questore Oreste Capocasa emetteva due fogli di via obbligatori da Ancona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here