Home Cronaca Cronaca Ancona

ARPAM, SUPERATA LA SOGLIA DI OZONO NELLE MARCHE

0
CONDIVIDI

smog_inquinamentoANCONA 24 LUG.  L’Arpam registra un superamento della soglia di ozono nella stazione di Ascoli/Monticelli

I consigli alla popolazione marchigiana: evitare i luoghi aperti e l’attività fisica nelle ore più calde, alimentazione leggera e idratata

La Regione Marche informa la popolazione che l’Arpam (Agenzia regionale per la protezione ambientale)

 

ha registrato (il 22 luglio), nella stazione di monitoraggio della qualità dell’aria di Ascoli/Monticelli, una concentrazione oraria dell’ozono di 194 microgrammi al metro cubo, superiore alla soglia di 180 microgrammi al metro cubo. Il livello raggiunto rende obbligatoria l’informazione alla popolazione, in quanto l’ozono è un gas irritante per gli occhi e le vie respiratorie. Le altre 12  stazioni presenti sul territorio regionale non hanno registrato superamenti della soglia d’informazione. La Regione consiglia comunque l’intera popolazione  di attenersi alle seguenti precauzioni a tutela  della salute:  evitare che le persone più fragili (quali  bambini,  anziani,  cardiopatici, persone affette da malattie respiratorie croniche), stiano a lungo all’aperto, in particolare tra le ore 12 e le ore 16; inoltre che  tutte le persone  evitino, nelle stesse ore, prolungati sforzi  fisici all’aperto. Si raccomanda anche un’alimentazione leggera, ricca di verdura e frutta, e di bere molta acqua. La Regione Marche invita la popolazione ad acquisire maggiori informazioni sul sito dell’Arpam alla voce  qualità dell’aria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here