Home Sport Sport Ascoli Piceno

Ascoli, Monachello: Ci rialzeremo presto

0
CONDIVIDI
Tifosi dell'Ascoli

Ha segnato oggi all’esordio con la maglia bianconera il gol che ha portato l’Ascoli momentaneamente in vantaggio sul Cittadella. Una gioia per Gaetano Monachello smorzata dalla sconfitta subita dalla squadra:

“Sono contento per la rete all’esordio, ma prima di tutto viene il gruppo e quindi mi auguro che un mio prossimo gol possa servire a vincere la partita. In occasione della mia segnatura è stato bravo Ganz a farmi sponda di prima sulla spizzata, ho visto il portiere un po’ fuori dai pali, stavo quasi per essere chiuso dagli avversari e quindi ho tirato di piatto a giro. La dedica? Per la mia ragazza, la famiglia e i tifosi. Mi sono messo in ginocchio in omaggio a mio nonno. Il Cittadella? E’ una buonissima squadra, contro la quale anche negli anni passati ho sempre fatto fatica. Non pensavo che sarei sceso in campo dal 1′, ma quando vengo chiamato in causa do sempre tutto, voglio dare tanto per questa Società, veramente sana sotto tutti i punti di vista e che ti permette di lavorare meglio che in altre squadre che sono più in alto. Quando ho esultato sotto la curva mi sono emozionato molto, ci tenevo tanto ad esultare coi tifosi perché mi hanno accolto benissimo fin da subito sia sui social che al Picchio Village. Il calore della gente mi piace, sono un ragazzo del Sud. So che fisicamente sono al 50%, ma questa partita mi ha messo più benzina nelle gambe. Il Cittadella gioca insieme da cinque anni, io e altri ragazzi siamo arrivati da cinque giorni, non è facile capire subito gli schemi e dove il compagno vuole la palla; certi automatismi si imparano strada facendo. Anche il Mister è qui da un mese. Insomma dobbiamo migliorare, conoscerci, la squadra ha qualità, ci sono giovani importanti. Con la Pro Vercelli sarà uno scontro salvezza, ci rialzeremo, ne sono convinto. So da dove vengo e ho fame di arrivare in alto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here