Home Economia Economia Ancona

Banca Marche, Plafond di 200 milioni di euro per le PMI

0
CONDIVIDI
Banca Marche
Banca Marche
Banca Marche

ANCONA 15 DIC. Nuova Banca Marche ha stanziato un plafond di 200 milioni di euro per finanziamenti a favore delle piccole e medie imprese, ditte individuali e liberi professionisti. L’iniziativa, chiamata “Diamo credito alla ripresa”, che si affianca alla precedente linea di prestiti a breve termine per il finanziamento di scorte e fornitori, prevede prestiti chirografari a medio-lungo termine per il sostegno agli investimenti aziendali per cogliere le opportunità di investimento offerte dalla ripresa. I finanziamenti, concessi con un iter velocizzato grazie ai nuovi poteri deliberativi attribuiti alle filiali, avranno tassi agevolati e spese di istruttoria ridotte, con condizioni economiche ancora più di favore in caso di garanzia di uno dei 30 Confidi convenzionati e dell’intervento del Fondo di garanzia delle Pmi. L’importo massimo per ottenere in pieno i benefici offerti dall’iniziativa è di 500mila euro per una durata massima di 60 mesi. Oltre a questi vantaggi, le imprese che effettueranno investimenti a medio-lungo termine potranno usufruire delle opportunità derivanti dal “super ammortamento” previsto dalla nuova legge di stabilità 2016, in via di approvazione dal parlamento, che, per i beni strumentali, prevede la possibilità di portare in ammortamento un valore del 140% rispetto a quello di acquisto. “Con questa nuova iniziativa, che dà il via al piano commerciale della nuova banca, vogliamo tornare a svolgere il ruolo di banca di riferimento della nostra regione” commenta Luciano Goffi, amministratore delegato di Nuova Banca Marche. “ll rafforzamento patrimoniale appena completato ci dà la forza finanziaria per offrire finanziamenti e prodotti di raccolta a tassi molto competitivi. Voglio ringraziare i rappresentanti delle associazioni regionali oggi presenti – Confcommercio, Confartigianato, Cna e Confesercenti – che, in qualità di partner privilegiati, promuoveranno l’iniziativa fra gli associati, mettendo a disposizione delle imprese i propri servizi di consulenza e le garanzie dei Confidi di riferimento, per combinare al meglio le idee imprenditoriali, i programmi di investimento e i finanziamenti che la banca mette a disposizione con questa iniziativa”. Oltre a “Diamo credito alla ripresa”, Nuova Banca Marche ha lanciato un piano commerciale per imprese e famiglie, sia vecchie sia nuove clienti. Per i finanziamenti ai privati si è provveduto a un ulteriore restyling del pacchetto dei mutui residenziali “Ricetta Casa” con proposte interessanti che sono riservate anche a coloro che trasferiranno i mutui da altri istituti di credito. Sul fronte della raccolta sono previste specifiche linee di offerta dedicata ai nuovi clienti sui buoni risparmio a tre, sei e dodici mesi. Per i nuovi clienti privati è prevista la proroga del pacchetto “Benvenuto Privati” che offre il conto corrente e gli altri servizi collegati a condizioni agevolate. I clienti che vorranno utilizzare in prevalenza la piattaforma web di Nuova Banca Marche potranno aderire al conto low cost “Conto Base Zero”. Le imprese nuove clienti potranno usufruire del pacchetto “Benvenuto Imprese” e del “Conto Business” appositamente aggiornati in funzione della piena operatività con cui oggi Nuova Banca Marche è in grado di proporsi al mercato. ***********

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here