Home Cronaca Cronaca Ancona

Bataclan, Superstite di Senigallia “Morti Ovunque a Terra”

0
CONDIVIDI
Bataclan
Bataclan
Bataclan

ANCONA 16 NOV. Parla il sopravissuto di Senigallia che è riuscito a scappare durante l’attentato alla sala concerti Bataclan a Parigi.
Il signor Natalucci, 45 enne, racconta il terrore di quei momenti “Sono stati dei momenti terribili. Fissavo i terroristi e strisciavo, pancia a terra, per scappare. Quando si voltavano verso di me mi fingevo già morto per evitare che mi sparassero”.
“A terra c’era un tappeto di cadaveri. Una scena raccapricciante”. Poi si sofferma sull’inizio dell’attacco “Nessuno si è accorto di quello che stava succedendo, abbiamo sentito degli spari ma sembravano effetti speciali del gruppo metal che suonava. Poi abbiamo visto gente con i mitragliatori entrare e abbiamo capito che non era un gioco”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here