Home Cronaca Cronaca Italia

BOSTON. LA POLIZIA UCCIDE UNO DEGLI ATTENTATORI. L’ALTRO E’ RICERCATO. SI TRATTA DI DUE FRATELLI CECENI

0
CONDIVIDI

boston-polizia-300x187BOSTON. 19 APR. Un uomo morto e l’altro in fuga si tratta di un “terrorista armato e pericoloso, venuto qui per uccidere”, questa la dichiarazione della polizia.

Dopo una notte di assedio e Far West la polizia è alla ricerca dell’uomo che avrebbe compiuto l’attentato alla maratona di Boston.

Il suo complice è morto al termine di un violento scontro a fuoco con la polizia nel sobborgo di Watertown, mentre lui è riuscito a fuggire.

 

I due giovani, due fratelli ceceni, armati e con ordigni esplosivi negli zaini e, secondo alcune emittenti locali, anche alcune pentole a pressione trasformate in bombe che hanno tentato di scagliare contro la polizia, si sono confrontati con decine di poliziotti poche ore dopo l’uccisione di un agente del campus del Massachusetts Institute of Technology.

Poco prima l’Fbi aveva diffuso le foto che li indicavano come i responsabili dell’attentato di lunedì scorso.

La polizia ha avvertito tutta la popolazione di Watertown di chiudersi in casa, star lontano dalle finestre e non far entrare nessuno: il killer verrà cercato porta a porta. La città è in stato di assedio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here