Home Cronaca Cronaca Ancona

Carceri, nel 2018 nelle Marche continua programma sovraffollamento

0
CONDIVIDI

Sono purtroppo i soliti irrisolti i problemi che hanno attanagliato le carceri delle Marche nel 2018.

Sovraffollamento, un’altissima incidenza di detenuti tossicodipendenti (“48,9%, in pratica uno su due” secondo il Garante regionale Andrea Nobili), ma anche carenze di organico della polizia penitenziaria e delle varie figure impegnate in percorsi di trattamento, reinserimento dei detenuti, mediazione culturale, assistenza sanitaria e psicologica

Nonostante le solite promesse non si è ancora riusciti a migliorare le condizioni di lavoro e di detenzione nelle case circondariali.

 

I detenuti presenti nelle Marche sono 929 a fronte dei 934 del 2017, di cui 314 stranieri rispetto ai 310 del precedente anno mentre il personale in servizio 590 agenti di polizia penitenziaria (su 655 assegnati), 18 educatori e 14 psicologi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here