Home Cronaca Cronaca Ancona

Cartiere Fedrigoni Fabriano, vertice istituzionale in Comune

0
CONDIVIDI
Sindacati

Il 12 gennaio 2018 si è svolto un incontro presso il Comune di Fabriano tra il sindaco Gabriele Santarelli, insieme alla giunta rappresentata dagli assessori Joselito Arcioni e Barbara Pagnoncelli, e la RSU di Fabriano del gruppo Fedrigoni, unitamente alle organizzazioni sindacali regionali di categoria SLC-Cgil, FISTel-Cisl, UILCOM-Uil, per discutere della Cartiera Fedrigoni.

L’attuale situazione della Cartiera parte dalla perdita di commesse nell’area carte valori, che ha determinato il mancato rinnovo di circa 70 contratti a termine e la sospensione delle relative attività, che oggi occupano fino a 150 addetti.

L’incontro è servito anche per ragionare sull’avvio del preliminare di vendita della FEDRIGONI S.p.A, stabilito il 22 dicembre scorso con un gruppo finanziario americano denominato “Bain Capital”.

 

Le parti, amministrazione comunale e organizzazioni sindacali (le quali operano in sinergia con i sindacati nazionali) hanno condiviso di avviare una stretta collaborazione che miri a coinvolgere tutti i soggetti interessati, a partire dalle istituzioni regionali, con la Regione Marche in testa e tutti i comuni interessati dalla vendita del gruppo FEDRIGONI.

Tale percorso deve consentire l’apertura immediata di incontri con la nuova proprietà, finalizzati ad ottenere certezze sugli investimenti produttivi e sulle prospettive industriali dell’intero gruppo, a partire dalla storica cartiera marchigiana. Le parti eserciteranno tutte le iniziative idonee ad ottenere garanzie occupazionali, a partire dalle Marche, già duramente colpite dal terremoto e da una crisi industriale senza precedenti.

Giunta e sindacati, a fine incontro, si sono lasciati con la definizione dei tempi e modi per organizzare l’insieme degli incontri, e con l’impegno di aggiornarsi reciprocamente rispetto al percorso condiviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here