Home Spettacolo Spettacolo Ancona

Castelbellino, centro rivive con il Festival delle Arti

0
CONDIVIDI
Castelbellino

ANCONA 9 LUG.  Castelbellino, il centro storico rivive con il festival delle arti ripartono gli eventi nel capoluogo dopo il sisma.
CASTELBELLINO – Il borgo di Castelbellino rivive della magia di Castelbellino Arte.
Dall ‘8 al 23 luglio torna l’appuntamento con il festival multidisciplinare dedicato all’arte, alla musica, alle arti figurative, al teatro, al cinema e alla filosofia, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castelbellino in collaborazione con la Pro Loco.
Si tratta del primo evento in centro storico dopo il terremoto: lo scorso inverno, infatti, per ragioni precauzionali, le manifestazioni del capoluogo furono tutte spostate nelle frazioni.

A seguito dei necessari interventi di riduzione del rischio sismico che hanno interessato alcune parti del castello, il paese è pronto ad ospitare eventi e ad accogliere visitatori. Si riparte, dunque, con la rassegna culturale che, giunta alla sua 27esima edizione, propone mostre, spettacoli, cinema, intrattenimento e convegni insieme alla riscoperta dei luoghi di maggiore bellezza del borgo.

Tra questi, il Museo Civico di Villa Coppetti che, in occasione di Castelbellino Arte, ospiterà due mostre: la personale di Pittura di Francesco Ulissi e la collettiva artisti di “Energie Creative”.
L’inaugurazione, che darà ufficialmente il via al Festival, è fissata per sabato prossimo, alle ore 19.00. Seguirà un aperitivo cena e poi visita guidata alle opere con letture di un attore. Alle 21.00, la musica di UTC Trio Live concert (Nu Jazz, Crossover) con Valeriano Ulissi (guitar and electronic), Fabrizio Teodosi (synthesizers), Mauro Cimarra (drums and electonic).

 

La mostra resterà poi aperta per tutto il periodo della rassegna, dal mercoledì alla domenica dalle ore 17.30 alle 19.30 e in occasione degli eventi culturali in programma.

Ma c’è anche la suggestiva terrazza Mario Camerini, splendida cornice della XXV edizione del “Cinema in Terrazza” per la rassegna cinematografica Sandrino Franconi nell’ambito di “Castelbellino e la Cinematografia del ‘900”. E’ qui che sarà installato il maxi schermo sotto le stelle che ripercorre le immagini in movimento di alcuni registi che hanno scritto la storia del cinema italiano. Dopo Soldati, Genina, Blasetti, Monicelli, Zavattini, De Sica, Magnani, Mastroianni, Cecchi, e in ultimo, Sordi, quest’anno la rassegna rende omaggio all’attore e sceneggiatore italiano Gian Maria Volonté con cinque proiezioni in programma: “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, lunedì 10 luglio; “Uomini contro”, mercoledì 12 luglio; “Cristo si è fermato ad Eboli”, venerdì 14 luglio; “Il caso Moro”, lunedì 17 luglio; “Porte Aperte”, mercoledì 19 luglio.

Piazzetta Belvedere ospiterà invece eventi teatrali e concerti: ad iniziare da domenica 9 luglio, alle ore 21.30, con lo spettacolo musicale/teatrale “La Grande Guerra”. Lettere dei soldati dal fronte e cronache dal tempo saranno interpretate dalla voce narrante di Giorgio Sebastianelli e intervallate da musiche e canti dei militari in trincea a cura di Sara Zampetti (pianoforte), unitamente al coro Francesco Tomassini e con la direzione del Maestro Mirco Barani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here