Home Sport Sport Macerata

Ciclismo, entusiasmo a Matelica per imbarazzo Giro Marche in Rosa

0
CONDIVIDI

Grande entusiasmo a Matelica per il Giro delle Marche in Rosa, competizione internazionale di ciclismo.

Piazza Enrico Mattei ha accolto l’arrivo della prima tappa della manifestazione, organizzata dall’associazione Born to win con il sostegno di Regione Marche, Federazione ciclistica italiana e Federciclismo Marche, in collaborazione con il Comune di Matelica e le altre città protagoniste. Ad aggiudicarsi la prima frazione Dalia Muccioli di Cesenatico, campionessa italiana Elite nel 2013. Al secondo posto si è piazzata la piemontese Elisa Longo Borghini, bronzo olimpico a Rio 2016, e al terzo Angelica Brogi.
Le atlete hanno percorso i territori da Amandola a Matelica, attraversando i luoghi colpiti dal sisma che trovano con questo evento un’ulteriore occasione per promuovere la propria bellezza.

“Siamo molto felici di aver accolto questa tappa – afferma l’assessora allo sport e al turismo del Comune di Matelica, Cinzia Pennesi – anche perché, iniziative di valenza internazionale come queste, ci danno la possibilità di dimostrare che per i nostri territori, ancora provati dagli eventi sismici, c’è una possibilità di rinascita. Matelica sta poi puntando molto sul turismo legato allo sport. Abbiamo percorsi di mountain bike sul Monte San Vicino, la Gran fondo del verdicchio, gara ciclistica molto partecipata e una scuola di ciclismo per bambini, alla quale presto si aggiungerà un campo di addestramento”.

 

Il Giro delle Marche in Rosa, alla sua prima edizione, vede la partecipazione di atlete da 22 Paesi del mondo (in gara anche le nazionali di Russia, Kazakistan e Nigeria), oltre a quotatissime cicliste nazionali. La prima frazione ha attraversato alcuni dei luoghi più suggestivi dell’entroterra marchigiano, toccando Sarnano, Pian di Pieca, Camporotondo di Fiastrone, Belforte del Chienti, Caccamo, Sfercia, Camerino e Castelraimondo; le atlete hanno poi raggiunto Matelica per i giri finali che hanno coinvolto anche Esanatoglia, Collamato, Cerreto d’Esi e la collina matelicese. La gara prosegue ora con le tappe di Offida e di Porto San Giorgio.
L’evento viene ripreso dalle telecamere di Rai Sport ed è diffuso anche a livello internazionale da emittenti televisive e canali social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here