Home Economia Economia Ancona

Commercio ambulante, rinnovate ad Ancona 800 licenze

0
CONDIVIDI
Confartigianato

ANCONA 1 OTT.  Confartigianato – Commercio ambulanti ha svolto in passato diverse riunioni degli operatori del commercio su aree pubbliche, riconoscendo il ruolo, l’impegno e la professionalità della Regione Marche spesi nel contesto della Conferenza Stato Regioni riuscendo a far convergere tutte le Regioni italiane su una proposta che tutela le fasce più deboli del settore del commercio su aree pubbliche.

Dopo la proroga con legge nazionale, i comuni sostanzialmente hanno emesso bandi e quindi si invita la categoria a seguire le scadenze ed a partecipare alle richieste di rinnovo dato che difficilmente si avranno ulteriori proroghe.

Ad Ancona per esempio la scadenza è scaduta  sabato 30 settembre, pertanto con circa 800 domande totali di rinnovo.

 

Il commercio ambulante sta vivendo un momento difficilissimo conseguente al contesto socioeconomico e, in moltissimi casi, alle politiche locali (ci riferiamo ai canoni, ai diritti di segreteria applicati, al mancato controllo e repressione degli illeciti) conta circa 5.000 posizioni Camerali per un totale di circa 9/10.000 occupati.

Confartigianato ha invitato tutti i Comuni a non richiedere diritti di segreteria, come pure di utilizzare appieno le procedure e la modulistica predisposta dalla Regione per facilitare la presentazione delle istanze di assegnazione delle concessione per commercio su aree pubbliche.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here