Home Hi-Tech Hi-Tech Ancona

Conerobus, percorsi ed orari su Google Maps

0
CONDIVIDI

Conerobus sbarca su Google Maps. L’azienda per la mobilità intercomunale di Ancona ha inserito i dati dei servizi urbani del capoluogo dorico e di Jesi all’interno di Google Transit, la funzione dedicata al trasporto pubblico della piattaforma sviluppata dal colosso americano dei motori di ricerca. Ad Ancona e Jesi il sistema è già operativo e consente di visualizzare su pc e smartphone tutte le informazioni utili su orari ed itinerari degli autobus, tempi di percorrenza stimati, ma anche sulle soluzioni di interscambio tra più linee e mezzi, integrate con le indicazioni per i pedoni.

Conerobus continua dunque ad aggiornarsi e ad innovarsi, ampliando l’offerta delle soluzioni di trasporto intelligente per agevolare sempre più gli utenti nella pianificazione dei propri spostamenti.

“Con Google Transit – afferma il presidente di Conerobus Muzio Papaveri – l’azienda compie un altro importante passo in avanti nella digitalizzazione delle informazioni. Da tempo sono attive le app myCicero e Atma, ma Google Maps è la piattaforma di infomobility più diffusa al mondo ed entrarne a far parte significa mettere a disposizione di cittadini e turisti un ulteriore strumento per orientarsi in modo semplice e rapido tra linee, orari e fermate. Per ora il servizio è attivo solo per i trasporti urbani di Ancona e Jesi, ma presto contiamo di estenderlo all’intera rete extraurbana”.

 

Con Google Transit l’azienda punta, in particolare, a favorire gli spostamenti di chi viene da fuori, ma anche di quegli utenti per i quali il supporto della guida vocale rappresenta una funzione irrinunciabile. Per attivare Google Transit è sufficiente collegarsi a Google Maps, selezionare l’icona “trasporto pubblico” e inserire l’indirizzo di arrivo e di partenza, o solo quest’ultimo, nel caso in cui il proprio dispositivo sia dotato di sistema di geolocalizzazione. A questo punto sulla mappa compariranno le linee, i relativi orari, le alternative per ciascuna richiesta e quindi i diversi possibili itinerari con i rispettivi tempi di percorrenza e le fermate più vicine. Chi utilizza un dispositivo mobile, poi, potrà contare su tutti i suggerimenti vocali utili ad arrivare a destinazione il prima possibile e su vari avvisi, durante il tragitto, quali ad esempio la notifica di segnalazione della fermata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here