Home Economia Economia Ancona

Confartigianato Ancona e Pesaro Urbino, Brunella a capo del Benessere

0
CONDIVIDI
Sonia Brunella
Sonia Brunella

ANCONA 13 DIC. L’imprenditrice Sonia Brunella, titolare della Parrucchieria e Centro Estetico Amoa di Ancona, è stata confermata presidente di Confartigianato Benessere Ancona – Pesaro e Urbino. Ad affiancarla nell’incarico Luca Casagrande responsabile Confartigianato per la categoria. Il rinnovo della carica così come il nuovo direttivo è stato votato dall’assemblea congressuale che si è svolta ad Ancona presso il Centro Direzionale della Confartigianato alla presenza di numerosi imprenditori del settore, successivamente all’incontro “La gestione del team all’interno del salone” tenuto da Silvano Di Bello, coach dell’azienda Beauty Training, a chiusura dell’anno formativo.
Secondo l’elaborazione dell’Ufficio Studi Confartigianato Marche su dati Unioncamere-Infocamere nelle Marche sono 1.127 le imprese artigiane registrate dell’estetica, 3.002 quelle degli acconciatori, mestieri che insieme rappresentano l’83,5% dell’artigianato del benessere, che comprende anche altre attività tra cui fitness e tatuatori e che nella nostra regione conta in tutto 4.943 attività. Un comparto che cresce. Si registra, infatti, in un anno nelle Marche un incremento dello 0,5% a fronte del -1,9% del totale delle imprese artigiane.
Nel dettaglio degli acconciatori, 829 sono le imprese artigiane registrate nella provincia di Ancona, a Pesaro-Urbino 664. Per quanto riguarda l’estetica, 315 imprese artigiane si concentrano nella provincia di Ancona, 213 a Pesaro-Urbino.
Il nuovo direttivo di Confartigianato Benessere si riunirà a breve per definire le linee guida e i nuovi progetti di formazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here