Home Economia Economia Ancona

CONFARTIGIANATO, “MOTIVAZIONE NEL MANAGEMENT D’IMPRESA” CON BARULLI

0
CONDIVIDI
Confartigianato

CONFARTIGIANATOANCONA 30 LUG.  Motivazione nel management d’impresa con Alessandro Barulli. Un incontro dei Giovani Imprenditori e di Donne Impresa Confartigianato. Da Steve Jobs a Felix Baumgartner come superare le paure, uscire dalla propria comfort zone e andare incontro al cambiamento. Energie mentali per vincere nel business. Lezione speciale di motivazione per gli imprenditori  che hanno preso parte all’incontro “Vietato dire: non ce la faccio!” oragnizzata da Confartigianato a Montemarciano.

Dopo il saluto e l’introduzione di Giorgio Cataldi, Segretario Provinciale Confartigianato, Alessandro Barulli, docente di marketing e tecniche di vendita, ha proposto all’attenzione della platea una serie di suggerimenti operativi per superare il più pericoloso dei blocchi mentali: “Non ci riesco”.

Dall’esempio vincente di Steve Jobs al coraggio del salto nel vuoto di Felix Baumgartner, il dott. Barulli ha invitato a superare la paura di sbagliare e ad uscire dalla propria “comfort zone” per andare incontro al cambiamento. Soprattutto per chi gestisce una impresa mettersi in discussione e saper cambiare, sempre, è fondamentale per capire l’evoluzione dei mercati, le tendenze, le diverse esigenze dei clienti, per innovare o inventare nuovi prodotti o tipologie di servizi. Senza dimenticare che “le opportunità dipendono dalla capacità di costruirle, cambiando ciò che non va bene”. Così si sviluppa una mentalità vincente, così si raggiungono i propri obiettivi.

 

“L’incontro fa parte di un nuovo percorso formativo che abbiamo intrapreso per la crescita manageriale dei nostri imprenditori  – dichiara Paola Mengarelli Responsabile del Gruppo Giovani Imprenditori di  Confartigianato –  e la motivazione è uno dei grandi temi dei nostri seminari:  la sfida (professionale e personale, miglioramento e crescita) unita  all’ottimismo e all’entusiasmo del fare. Disciplina, gestione del conflitto, assunzione di responsabilità, miglioramento continuo, comunicazione e feedback, valutazione e autovalutazione, sono solo alcuni dei principi basilari che possono essere presi a schema di comportamento da attuare nella gestione manageriale d’azienda.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here