Home Consumatori Consumatori Ascoli Piceno

CONFARTIGIANATO, SEMINARIO ETICHETTATURA: OTTIMA PARTECIPAZIONE

0
CONDIVIDI

Banner_etichettatura_13-07-2015ASCOLI PICENO 17 LUG.  “Siamo felicissimi dell’ottimo riscontro avuto – esordisce Luigi Tempera, Presidente Confartigianato AP-FM Alimentari – il nostro seminario ha toccato un argomento come quello dell’etichettatura alimentare e della tabella nutrizionale che è caro a tutto il comparto dell’alimentazione. Questo ci da ragione ad aver fortemente voluto un momento di incontro e riflessione degli operatori con un relatore di fama nazionale come il dottor Arcangelo Roncacci della Confartigianato nazionale: sono intervenuti in qualità di partecipanti attivi anche rappresentanti dell’ASUR. Laddove si riscontrino comunque ancora problemi e perplessità l’Associazione è pronta ad intervenire per dare risposte e soluzioni nello spirito della sua mission: essere a fianco degli artigiani. La Confartigianato – conclude Tempera – ha in programma una serie di iniziative rivolte ai ristoratori per valorizzare e supportare la loro attività attraverso proposte concrete e fattibili, nel nostro sito www.apfm.itverranno pubblicizzati tutti gli interventi promossi in favore della filiera”.

Dal seminario, organizzato dalla Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo, che si è tenuto nei giorni scorsi presso il Centro Agroalimentare di San Benedetto del Tronto, sono emerse alcune criticità relative all’interpretazione delle norme, che, al momento, non possono essere risolte se non auspicando un intervento comunitario o nazionale che possa far chiarezza, come ad esempio nei casi in cui si verifica che valore energetico o la quantità di sostanze nutritive di un prodotto sia trascurabile con la possibilità di sostituire le informazioni relative a questi elementi con una dicitura del tipo “contiene quantità trascurabili di …” e sono riportate immediatamente accanto alla dichiarazione nutrizionale (art. 34.5). Stando alla norma, infatti, non è chiaro il concetto di quantità trascurabili; si dovranno, quindi, attendere atti di esecuzione ministeriali che possano chiarire quale valore  energetico e quali quantità di sostanze nutritive andranno considerate trascurabili.

Le imprese che vorranno aderire al servizio di etichettatura della Confartigianato o che vorranno chiedere maggiori informazioni sulla normativa, possono contattare la dott.ssa Marta Angelozzi al tel. 0736.336402, email marta.angelozzi@confartigianato.apfm.it.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here