Home Cultura Cultura Ancona

Convegno a Montemarciano sui cambiamenti climatici

0
CONDIVIDI

A Montemarciano si parlerà di cambiamenti climatici con il climatologo dell’INGV Sergio Castellari e il Dott. Paolo Sandroni della Protezione Civile Marche.

Un incontro organizzato dal Comune di Montemarciano, Università per la Pace e Gruppo Fuoritempo nell’ambito della rassegna “Se vuoi la pace, prepara la pace 2018”.

L’appuntamento è per Venerdì 1 giugno ore 21,00 presso il Centro Sociale di Marina di Montemarciano (Via Roma, 34) con il Dott. Sergio Castellari, climatologo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), attualmente Esperto Nazionale Distaccato all’European Environment Agency (EEA) di Copenhagen, che ci aiuterà a comprendere l’ultimo rapporto dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) mostrando quali sono le soluzioni per arrivare a zero emissioni entro il 2100.
A seguire il Dott. Paolo Sandroni, funzionario del Centro Funzionale della Regione Marche, informerà gli intervenuti sulle procedure di allertamento del sistema regionale di Protezione Civile.

 

A latere del convegno sarà possibile vedere la mostra fotografica “Il grido della terra”, introduttiva all’enciclica “Laudato si’ di Papa Francesco, gentilmente concessa dai Missionari Saveriani di Ancona.

Il convegno, che partecipa al Festival dello sviluppo sostenibile 2018, è patrocinato dall’ASVIS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), dall’Univpm Università Politecnica delle Marche e può essere usata per il riconoscimento di crediti formativi.

Il Comune di Montemarciano, Città sostenibile e amica dei bambini e degli adolescenti dal 2014 e socio dell’Associazione Climate Alliance, è promotore del cambiamento insieme alle tante organizzazioni internazionali, governi centrali, enti territoriali, associazioni imprenditoriali e società civili di tutto il mondo per raggiungere i 17 Obiettivi e i 169 Target e per rispettare gli accordi sottoscritti nell’Agenda 2030 da parte dell’Assemblea generale dell’Onu nel settembre 2015.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here