Home Sport Sport Macerata

COPPA ITALIA D: RECANATESE-MACERATESE 0-2, GLI OSPITI VIOLANO IL TUBALDI

0
CONDIVIDI

recanatese_allenamentoMACERATA 1 SET. Il derby del Tubaldi tra Recanatese e Maceratese finisce con il punteggio all’inglese in favore della formazione ospite.  Pur con la testa proiettata al campionato che partirà domenica prossima 7 settembre (la Recanatese é impegnata a Giulianova mentre la Maceratese va a Celano), i due mister ci tenevano a fare bene e partire con il piede giusto nella nuova stagione sportiva. Ne é uscita una partita frizzante, con diverse occasioni da una parte e dall’altra e la formazione allenata da Magi é riuscita a portare a casa il risultato pieno conquistando così l’accesso ai trentaduesimi di finale della Coppa Italia. The man of the match non può essere che Ferri Marini che con una doppietta ha permesso alla sua squadra di espugnare il Tubaldi. Particolarmente bello il secondo gol, arrivato a tempo praticamente scaduto, con un bel tiro da posizione defilata e la palla che va a finire dove Verdicchio non poteva arrivare. Ha fatto discutere invece la prima rete della Maceratese,  forse viziata da posizione di off side come sportivamente ha ammesso anche mister Magi negli spogliatoi nel post gara. Primo tempo di marca recanatese con due nitide palle gol capitate sui piedi di Gigli e Rapaccini oltre al solito Galli che ha lottato come un leone su ogni pallone ed é stato protagonista di un gran tiro dalla distanza deviato miracolosamente da Fatone. Impressionante anche la personalità dei baby Candidi (classe 1995) e Rapaccini (classe 1996), buon lavoro di movimento di Marolda e consueta sicurezza per la coppia di centrali difensivi formata da Comotto e Narducci.

Nella ripresa la Maceratese é più brillante e che la musica é cambiata rispetto ai primi quarantacinque minuti di gioco lo si capisce dall’incrocio dei pali colpito da Croce su calcio piazzato dai trentacinque metri circa. Ma la Recanatese non è stata a guardare e con Galli prova ad impensierire Fatone. Al 18 il vantaggio ospite con Ferri Marini che in posizione dubbia riprende palla forse toccata da un suo compagno di squadra e dalla brevissima distanza batte Verdicchio. La Recanatese risente dello svantaggio e la Maceratese cerca di approfittarne sopratutto su azioni di ripartenza. Lo stesso Ferri Marini allo scadere fallisce una buona occasione in diagonale ma si fa perdonare quattro minuti dopo realizzando un gol molto bello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here