Home Consumatori Consumatori Ancona

Crac Banca Marche, in 3000 i consumatori dal Gup

0
CONDIVIDI
Crac Banca Marche, in 3000 i consumatori dal Gup

Oggi circa 3 mila risparmiatori della vecchia Banca Marche, tramite il pool di avvocati dell’Unione nazionale consumatori, hanno chiesto di costituirsi parte civile al Gup di Ancona Carlo Cimini nell’udienza preliminare per il crac miliardario della banca.

A tale proposito la Procura di Ancona ha chiesto il rinvio a giudizio per 16 persone del vecchio management, a partire dell’ex direttore generale Massimo Bianconi, accusate a vario titolo di bancarotta, ostacolo alla vigilanza e falso in prospetto.

La Procura ha indicato come parte offesa la vecchia BM nella persona del commissario straordinario Bruno Inzitari.

 

Sono circa 35 mila le pagine di documentazione corredano la richiesta dei legali dei consumatori che vanno dal proprietario terriero che ha investito in azioni e le ha viste diventare carta straccia, al lavoratore che ha visto andare in fumo i risparmi di una fina, fino ad arrivare ai dipendenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here