Home Cultura Cultura Ancona

CULTURA, INCONTRO IERI SUI LIBRI ILLUSTRATI PER BAMBINI

0
CONDIVIDI

LIBROANCONA 23 NOV.  Si è tenuta ieri mattina nella sede regionale una giornata di aggiornamento sui libri per bambini, in particolare sull’albo illustrato, promossa dall’Assessorato alla Cultura insieme a AIB Marche e ACP Marche in occasione della Settimana Nazionale Nati per Leggere – DIRITTI alle storie! (dal 16 al 24 novembre). L’appuntamento – rivolto agli operatori coinvolti nel progetto Nati per Leggere (bibliotecari, educatori, insegnanti, pediatri) con le relazioni di due esperti Nicoletta Gramantieri (responsabile Biblioteca SalaBorsa Ragazzi di Bologna) e Marco Pellati (bibliotecario per ragazzi della Biblioteca SalaBorsa ragazzi di Bologna) – ha visto la partecipazione di numerose persone tra cui anche lettori volontari.

“Il progetto Nati per Leggere – ha affermato l’assessore Pietro Marcolini – ha l’obiettivo di incentivare la lettura per bambini, creare spazi nelle biblioteche, sensibilizzare i genitori e grazie alla sua strategia di diffusione attraverso i pediatri, può raggiungere le famiglie con bambini da 0 a 6 anni. E’ importante investire nel capitale umano e sociale nel modo più efficace, cioè nei primi anni di vita. E’ dimostrato che il supporto precoce ai genitori, tramite informazione, diffusione di buone pratiche, servizi per la prima infanzia, politiche sociali e interventi individuali di sostegno, costituisce il migliore investimento economico-sociale attuabile. Il nostro obiettivo è rendere più forte il progetto e diffonderlo in modo più capillare, fornendo ai territori un coordinamento regionale, l’approvvigionamento dei materiali necessari per la comunicazione e una formazione continua degli operatori. Perqueste attività sono state assegnate ai cinque Comuni capoluogo di provincia specifiche risorse e tramite un accordo, tra i vari soggetti istituzionali e le realtà territoriali più significative che da tempo stanno investendo sul progetto, si intende uniformare le varie realtà della regione Marche.”

In linea con quanto proposto dal coordinamento nazionale del progetto Nati per Leggere, la Regione insieme ad AIB Marche e ACP Marche, ha promosso l’adesione alla Settimana Nazionale e sollecitato il territorio a attuare una serie di iniziative nelle biblioteche, negli studi pediatrici, negli asilo nido e nelle scuole materne regionali. Le adesioni sono state di oltre 50 Comuni e le iniziative (più di 100) di vario tipo: letture ad alta voce in biblioteca, letture presso gli studi pediatrici, presso i corsi preparto con le mamme e i papà in attesa, nelle scuole e incontri per genitori. Nelle iniziative sono coinvolti bibliotecari, pediatri, ostetriche, educatori di nidi e materne, lettori volontari e molte figure che a vario titolo sono entrate in contatto con il progetto. Aderiscono anche librerie specializzate per ragazzi del territorio marchigiano. I coordinamenti territoriali hanno collaborato attivamente nella diffusione dell’iniziativa e nella raccolta coordinata con la segreteria organizzativa attivata da AIB, ACP e Regione.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here