Home Cultura Cultura Ancona

DAL 24 FEBBRAIO AL 28 APRILE IN MOSTRA AD ANCONA LA MEDUSA DEL BERNINI

0
CONDIVIDI

medusa-berniniANCONA. 21 FEB. Dal 24 febbraio al 28 aprile presso la Pinacoteca Comunale l’esposizione multisensoriale intorno allo straordinario marmo realizzato dal Bernini.

Dal 24 febbraio al 28 aprile 2013 la Pinacoteca Civica di Ancona riapre al pubblico alcuni dei suoi nuovi spazi per ospitare la mostra “Medusa tra luce ed emozione”, un affascinante percorso attorno al celebre Busto di Medusa, lo straordinario marmo di Gian Lorenzo Bernini.

La mostra dossier, appositamente studiata per il museo da ComunicaMente con la curatela della direttrice della Pinacoteca Costanza Costanzi e il supporto di Giovanni C.F. Villa, e promossa da Scuderie del Quirinale e Musei Capitolini di Roma nell’ambito del progetto territoriale Tiziano Grand Tour, è resa possibile grazie a uno scambio culturale tra la Pinacoteca di Ancona, che ha concesso in prestito alle Scuderie del Quirinale due importanti opere di Tiziano (la Pala Gozzi e la Crocefissione conservata nella chiesa di San Domenico), e i Musei Capitolini di Roma, custodi del capolavoro del Bernini.

 

In occasione della mostra sarà inoltre possibile, per i gruppi, visitare in anteprima la nuova suggestiva ala della Pinacoteca, frutto di uno straordinario intervento architettonico che sposa la nuova tecnologia con gli storici ambienti del ‘600: scale sospese nel vuoto, grandi vetrate, spazi aperti rendono questo luogo davvero unico.

Per le scolaresche, invece, è stato organizzato un programma didattico dedicato a cura di Artes.

L’esposizione rientra nell’ambito del progetto di ricaduta territoriale Tiziano Grand Tour – connesso alla retrospettiva Tiziano alle Scuderie del Quirinale – che intende dar vita a un articolato insieme di iniziative espositive e di valorizzazione territoriale incentrate sulla figura e sulle opere di Tiziano. Ancona sarà nuovamente protagonista con una nuova illuminazione permanente a LED per la Crocefissione in San Domenico e la Pala Gozzi in Pinacoteca, una volta rientrate nelle rispettive sedi.

Internet: www.tizianograndtour.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here