Home Cronaca Cronaca Macerata

DONNA UCCISA A PORTO RECANATI IL MEDICO LEGALE FA UN SOPRALLUOGO SUL LUOGO DEL DELITTO

0
CONDIVIDI

legrotte-porto-recanatiMACERATA. 2 APR. Sopralluogo del medico legale nell’abitazione di Grotte di Porto Recanati dove lo scorso 27 marzo Amedeo Belli ha ucciso la moglie Anna Maria Gandolfi, da anni malata psichiatrica.

Particolare osservazione da parte del medico è stata presta alla cucina dove l’uomo avrebbe spintonato la moglie, facendole sbattere la testa contro uno spigolo del tavolo.

Ci vorranno circa tre mesi prima che il medico legale consegni la sua perizia al magistrato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here