Home Cultura Cultura Macerata

Due eventi culturali a Recanati su Lotto e Leopardi

0
CONDIVIDI

MACERATA 23 SET. Due importanti eventi espositivi alla scoperta di Lorenzo Lotto e Giacomo Leopardi. Ufficializzata la programmazione di mostre ed eventi culturali per il 2017 – 2019 a Recanati, con il contributo della Regione Marche e del Comune di Recanati, che andrà ad implementare la già ricca offerta culturale della città. “Recanati verso l’Infinito”, l’innovativo progetto ideato dalla Società Sistema Museo, fa leva sulla forte identità legata all’arte, alla poesia e alla musica. Un viaggio che racconta la cultura e i suoi molteplici aspetti attraverso mostre innovative ed eventi di valore.

Si inizia il 10 dicembre fino all’8 aprile 2018 con “E mi sovvien l’eterno. Suggestioni recanatesi fra Lorenzo Lotto e Giacomo Leopardi” a cura di Vittorio Sgarbi. L’evento espositivo intende mettere in rapporto due personaggi emblematici per la città: l’artista veneto Lorenzo Lotto, la cui splendida Annunciazione è conservata nel Museo di Villa Colloredo Mels, e il poeta di casa Giacomo Leopardi. Due anime inquiete e figure di grande sensibilità che, pur affrontando mondi artistici differenti, hanno espresso l’esigenza di raccontare la realtà e il conflitto interiore. Il secondo evento, invece, “Leopardi e l’infinito” dal 9 dicembre 2018 al 5 maggio 2019, sarà una grande mostra per celebrare il secondo centenario dalla stesura di uno dei più celebri componimenti della storia della poesia. Tra i protagonisti anche il manoscritto autografo di Giacomo Leopardi, in prestito dal Comune di Visso. Le mostre saranno accompagnate da eventi collaterali curati da massimi esperti del panorama culturale italiano e internazionale e per stimolare il pubblico saranno organizzate campagne di comunicazione e promozione a 360 gradi.

“Con gli eventi “E mi sovvien l’eterno. Suggestioni recanatesi fra Lorenzo Lotto e Giacomo Leopardi” e “Leopardi e l’infinito” – commenta Rita Soccio, assessore alle politiche culturali del Comune di Recanati – la programmazione culturale di Recanati compie un ulteriore salto di qualità proiettandosi in uno scenario nazionale e internazionale. Come per la poesia e la musica, finalmente anche le arti figurative trovano quella giusta collocazione e valorizzazione in un circuito unico di fruizione per i tanti turisti che si recano nella nostra città. Questa operazione rappresenta un ottimo esempio di collaborazione tra pubblico e privato, difatti la Regione Marche finanzia le mostre con il piano della promozione dei grandi eventi in cui è compreso l’anniversario dei 200 anni dell’Infinito e il gestore dei nostri musei civici Sistema Museo li cofinanzia in termini economici e di progettualità. Questa operazione segna la volontà da parte di tutta l’amministrazione di puntare sulla cultura come volano imprescindibile del sapere della formazione e dell’economia di tutta la comunità”.

 

INFINITO RECANATI

Infinito Recanati prevede la creazione di un circuito uniforme tra le risorse culturali, museali e turistiche. Obiettivo generale è quello di promuovere non la singola realtà museale o collezione ma il patrimonio culturale nel suo complesso, come un unico museo diffuso da percorrere e scoprire. A tale scopo è stato già creato un circuito museale con biglietto unico che comprende il Polo museale ed espositivo di Villa Colloredo Mels, la Torre Civica, il Museo “Beniamino Gigli”, il Museo Diocesano, la Chiesa di San Vito e, in prospettiva, la futura postazione di accoglienza e informazione nell’area sottostante il Colle dell’Infinito. Per informazioni sul progetto visitare il sito ufficiale www.infinitorecanati.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here