Home Politica Politica Ancona

Fdi, oggi in regione mozione sul gioco d’azzardo

0
CONDIVIDI
Fdi

ANCONA 31 GEN. La Capogruppo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale al Consiglio Regionale, Elena Leonardi, esprime soddisfazione per un percorso istituzionale e di forte impegno politico personale, che martedì vedrà approdare nell’Aula del Consiglio la proposta di legge per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico e della dipendenza da nuove tecnologie e social network. “Nel Febbraio dello scorso anno – dichiara la Leonardi – dopo un periodo di studio, di ricerche e di confronto con persone professionalmente impegnate nella materia, ho depositato una proposta di legge contro le ludopatie e la dipendenza da nuove tecnologie nell’età evolutiva, negli adulti e nella terza età per offrire uno strumento capace di intervenire su tutta la filiera del gioco. Una legge che reputo di grande importanza nel suo valore educativo, rieducativo e riabilitativo, che rivolge particolare attenzione alle fasce più deboli, agli anziani, ai giovani e giovanissimi.” Dopo quella della Leonardi, altre tre proposte di legge sul tema sono state depositate e martedì approderà al voto del Consiglio un Testo Unificato frutto di un percorso complesso e condiviso per mettere assieme le peculiarità e le parti fondamentali di ognuna di esse ed in cui grande attenzione è stata data alle numerose audizioni dei soggetti coinvolti e delle associazioni impegnate nel contrasto ad un fenomeno purtroppo molto diffuso. “E’ un risultato importante – dichiara la Leonardi – va riconosciuto il lavoro corale fatto dalla Commissione Sanità (di cui la Leonardi è Vicepresidente), che ha portato alla stesura di un Testo unificato senza perdere le prerogative per le quali le proposte erano nate singolarmente. Credo che di questa Legge ci fosse davvero un gran bisogno, norme legislative che possano regolamentare, tutelare e cercare di prevenire un fenomeno in crescita e dal forte impatto sociale, soprattutto nelle fasce deboli della popolazione”. “La dipendenza dal gioco d’azzardo – dichiara ancora la Leonardi – è divenuta ormai una vera piaga sociale dai risvolti drammatici poiché al gioco d’azzardo patologico (GAP) si associano spesso il disagio e la rovina di interi nuclei familiari; lo stesso dicasi per l’abuso dei videogiochi e delle nuove tecnologie tramite smartphone, internet e social network, un fenomeno difficile da debellare anche per la facilità di accesso al gioco data anche dai canali web oltre che per i grandi interessi economici, spesso al limite del lecito.” Un’emergenza oltre che sociale anche sanitaria che occorre fronteggiare al più presto poiché tali dipendenze conducono spesso il ludopatico a distruggere il proprio lavoro, il proprio patrimonio, le relazioni con familiari ed amici, portandolo a volte sino a gravi patologie depressive. “Questa Legge – conclude la Vice Presidente della Commissione Sanità – colma anche una lacuna istituzionale e legislativa regionale, considerato che su questo particolare argomento nella passata legislatura non si riuscì a portare a compimento un percorso normativo dedicato al contrasto al gioco d’azzardo patologico. L’aver presentato per prima una proposta di questo genere e assieme ad altri colleghi farla diventare davvero Legge, mi riempie di soddisfazione e dà un senso compiuto al ruolo politico ed al lavoro che svolgo in questo mio mandato a favore di tutta la comunità regionale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here