Home Spettacolo Spettacolo Ancona

FESTIVAL APPENNINO, PROSEGUE L’EDIZIONE PIÙ’ SOCIAL E ORIGINAL

0
CONDIVIDI

festival_appenninoANCONA 28 GIU.   Prosegue con il successo di sempre la V edizione del Festival dell’Appennino, impreziosito quest’anno dalla collaborazione e dal sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno che, insieme all’Associazione Appenino Up ed al Consorzio il Picchio, ha previsto la gratuità di attività e laboratori per quei giovani under 24 che vogliono partecipare alle date del Festival e rientrano in determinati parametri ISEE.
I prossimi appuntamenti del Festival dell’Appennino dove è presente la struttura dei laboratori per ragazzi, messa a disposizione dalla Fondazione Carisap, l’Associazione Appennino Up ed il Consorzio il Picchio, sono il 4 luglio a Forcella di Roccafluvione, il 10 luglio a Palmiano e il 12 luglio a Pretare di Arquata del Tronto.
Quest’anno il Festival si apre al terzo settore quindi, come ci suggerisce anche il sottotitolo scelto per l’edizione in corso: “social e original”. La modulistica può essere scaricata dal sito www.festivaldellappennino.it.
La Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e l’Associazione Appennino UP hanno scelto di mettere al centro del progetto “Festival dell’Appennino 2015” la comunità sociale, sia nella lettura dei suoi problemi, sia nella ricerca e nell’attuazione delle soluzioni possibili, attraverso l’edificazione di reti ed il coinvolgimento del più ampio numero di soggetti che operano nel Terzo Settore. L’impegno condiviso è quello di generare un welfare di comunità che, ponendosi in relazione con la parte pubblica, nonché con gli operatori economici che fossero interessati e disponibili, sia in grado di rispondere ai bisogni della comunità, affrontando rischi e sfide sociali, rendendo la comunità stessa partecipe e responsabile e ponendo quindi le basi per un rinnovato clima di fiducia ispirato dal sentimento della condivisione e, soprattutto, dal senso di appartenenza ad una comunità che cerca al proprio interno le forze e le risorse per far fronte ai propri problemi ed alimentare il proprio futuro.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here