Home Spettacolo Spettacolo Ascoli Piceno

Fritto Misto al via da domani in quel di Ascoli fino al 1° maggio

0
CONDIVIDI
Fritto Misto 2016
Fritto Misto 2016
Fritto Misto 2016

ASCOLI PICENO 21 APR. Sono più di quaranta le ricette di frittura italiana ed internazionale che scandiranno le tappe dell’irresistibile maratona di gusto che, all’insegna dello slogan “In amore vince chi frigge!” prenderà il via domani a Fritto Misto, in programma ad Ascoli Piceno fino al 1° maggio.
Alle ore 12.00, si spalancheranno le porte del Palafritto, tempio della frittura dove ogni giorno, con l’apposito ticket, il pubblico potrà scegliere fra tantissimi piatti caratteristici delle Marche, dell’Italia e del Mondo. Accanto a un menu che resterà invariato per l’intera durata della manifestazione, ci saranno fragranti pietanze che si alterneranno nel corso della kermesse, dai bitterballen olandesi e dai pasteis de bacalhau portoghesi (22/26 Aprile), allo gnocco fritto di Modena (27 Aprile/1° maggio), a molte altre fragranti delizie.
Fra gli attesi ospiti della kermesse, Enrico Mazzaroni, accoglierà per primo i visitatori nell’area Vini e Street Food di Marca, gestita dal Consorzio di Tutela Vini Piceni. Venerdì 22 e sabato 23 Aprile, l’amato chef del ristorante Il Tiglio di Montemonaco (AP) tenterà i visitatori con un ardito connubio fra tradizione e innovazione e preparerà per loro pa’ stungo, chitarra di Campofilone e pollo fritto black and white. Nella giornata di sabato, chi vorrà assaporare i suoi prelibati piatti, potrà farlo anche nel Polo Degustazioni dove, alle ore 11.00, Mazzaroni si esibirà in uno spettacolare cooking show a cura dell’Assam, proponendo piatti a base di prodotti della Biodiversità agraria.
Interessanti appuntamenti informativi, proposti dalla Regione Marche tramite l’Assessorato all’Agricoltura, e coinvolgenti laboratori completeranno la vasta offerta gastronomica di Fritto Misto che riserverà un’importante spazio anche alla degustazione delle eccellenze vinicole, con particolare attenzione a quelle del territorio piceno.
E per godere appieno della manifestazione, il pubblico potrà munirsi anche quest’anno della Fritto Card, la carta servizi ufficiale di Fritto Misto, che dà diritto ad agevolazioni e sconti negli stand e nei circuiti culturali della città.
Organizzato anche quest’anno da Tuber Communications e dall’agenzia Sedicieventi, Fritto Misto è patrocinato da Regione Marche, Provincia e Comune di Ascoli Piceno con il supporto della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e la collaborazione di numerose associazioni di categoria del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here