Home Spettacolo

FUORI EXPO, PARTE L’AVVENTURA DELLE MARCHE A MILANO

0
CONDIVIDI
Expo

expo2015ANCONA 1 MAG.  Ci sono anche le eccellenze artigiane del nostro territorio all’Italian Makers Village, il fuori Expo di Confartigianato che è stato inaugurato a Milano :  uno spazio di 1.800 metri quadri che  per sei mesi ospita  il meglio dell’artigianato, rappresentato da 1.000 aziende.

Alla cerimonia di apertura dell’ Italian Makers Village ha partecipato il presidente della Confartigianato provinciale di Ancona Valdimiro Belvederesi con i massimi vertici dell’Associazione nazionale  e numerose autorità.
Un impegno eccezionale, quello messo in campo da Confartigianato che il Presidente Belvederesi sottolinea con orgoglio: “Abbiamo avuto il coraggio di mettere in vetrina le grandi eccellenze del nostro mondo. Quando vendiamo questi nostri prodotti, valorizziamo un pezzo del nostro Paese. Non dobbiamo dimenticarlo e dobbiamo esserne tutti orgogliosi”.
Insomma, una grande sfida degna dell’Esposizione universale che Confartigianato vuole vincere in nome dell’artigianato e delle piccole imprese. “Vogliamo lanciare –  ha sottolineato il Presidente di Confartigianato– un segnale di ottimismo e di speranza a tutti i nostri imprenditori. Vogliamo farci riconoscere, perché siamo sicuri che il nostro è un modello vincente e deve diventare una sorta di rinascimento italiano che parte da noi.
In 1800 metri quadrati di “villaggio”, per l’intera durata di Expo 2015, i visitatori incontreranno circa 800 eccellenze produttive italiane in un’ottica diversa da quella espositiva: intrattenimento e coinvolgimento guideranno un calendario di oltre 1000 appuntamenti. Saranno sei mesi di eventi, mostre, incontri, workshop e percorsi tematici con protagonista l’eccellenza artigiana nei settori agrifood, moda, design, arte e meccanica.
L’Italian Makers Village, realizzato con il patrocinio di Expo 2015 e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, nasce con l’obiettivo di promuovere attraverso l’esperienza diretta il valore culturale e sociale dell’artigianato come punto d’incontro tra tradizione e innovazione e come colonna portante del Made in Italy di qualità.
All’interno del villaggio: 27 spazi espositivi nella Rassegna delle Eccellenze, 10 temporary shop nello Store delle Eccellenze, 6 aree esterne per lo street food, una sede polifunzionale per gli eventi e il ristorante. Il Village, come i protagonisti dell’ “artigenialità” che lo animano, si rivolgono ad un pubblico eterogeneo e a tutte le fasce di età.  Le piccole imprese marchigiane esporranno i propri prodotti Dal 28 maggio al 2 giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here