Home Politica Politica Ancona

G8 e Giuliani, bufera sulle dichiarazioni di Urbisaglia (Pd)

0
CONDIVIDI
G8 e Giuliani, bufera sulle dichiarazioni di Urbisaglia (Pd)

ANCONA. 22 LUG. E’ bufera per un post su Facebook del consigliere Pd di Ancona Urbisaglia. “Estate 2001. Ho portato le pizze tutta l’estate per aiutare i miei a pagarmi l’università e per una vacanza che avrei fatto a settembre. Guardavo quelle immagini e dentro di me tra Carlo Giuliani con un estintore in mano e un mio coetaneo in servizio di leva parteggiavo per quest’ultimo. Oggi nel 2017 che sono padre, se ci fosse mio figlio dentro quella campagnola gli griderei di sparare e di prendere bene la mira. Sì sono cattivo e senza cuore, ma lì c’era in ballo o la vita di uno o la vita dell’altro. Estintore contro pistola. Non mi mancherai Carlo Giuliani…”. A scriverlo su Fb e poi a cancellarlo, il consigliere comunale del Pd di Ancona Diego Urbisaglia.

Urbisaglia ha chiesto scusa per i toni aspri usati: “Rettifico le parole ma non il concetto. Ero un ragazzo allora e sono un padre adesso. Mio figlio deve crescere. Che cosa dovrei dirgli se fosse il carabiniere: fatti colpire dall’estintore?”.

Proprio su Facebook e all’interno del Pd è scoppiata una bufera con tanto di richiesta di dimisisoni.

 

E alla richiesta di dimissioni Diego Urbisaglia risponde: “Non mi dimetto. Non credo di doverlo fare solo per aver detto che a vent’anni ho pensato quel che ho scritto”.

Poi in merito alla richiesta fatta da Lorenzo Guerini alla Commissione di garanzia su eventuali sanzioni, risponde: “Chiarirò la mia posizione, in quella sede, metteremo tutto nero su bianco e poi si vedrà. Io ho già chiesto scusa per alcune frasi infelici prima ancora che si scatenasse la bufera mediatica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here