Home Hi-Tech Hi-Tech Ancona

HI TECH, 20% AZIENDE MARCHE EFFETTUA COMMERCIO ELETTRONICO

0
CONDIVIDI
Truffe online

pcANCONA 20 GIU. Pionieri del web e sperimentatori tecnologici. È nato il Gruppo Innovatori della Confartigianato Imprese Ancona a cui aderiscono imprese, “makers” e professionisti del territorio che dell’innovazione hanno fatto il punto di forza delle proprie attività, ciascuno nel rispettivo settore di appartenenza, tra i quali prototipazione, stampa 3D, elettronica, automazione, informatica, design e creatività. Nel corso della riunione è stato unanimemente individuato il Referente del Gruppo Innovatori Confartigianato in Marco Bigi, titolare Bima Tech, azienda di Jesi attiva nel campo dei servizi web, e sono state poste le basi dell’attività del gruppo.
Le micro e piccole imprese, non da meno delle grandi, sono dedite all’innovazione e grazie agli strumenti digitali e alle nuove tecnologie possono competere in svariate nicchie di mercato.
Da alcuni dati emerge che un quinto della aziende marchigiane pratica il commercio elettronico e che nelle Marche la crescita delle imprese artigiane dei servizi di informazione e comunicazione è del 2,3% e rappresenta un driver di sviluppo; sono inoltre 11.113 gli addetti delle imprese dell’ICT, e di questi ben 6.631 operano in imprese con meno di 20 addetti.
“Dalla cultura digitale sta nascendo una generazione di creativi capaci di rivoluzionare gli oggetti della tradizione – dichiara Andrea Rossi, Responsabile provinciale Confartigianato Innovazione – Creare le condizioni favorevoli alla nascita e allo sviluppo di aziende innovative consente di fornire un contributo rilevante alla crescita dell’economia e dell’occupazione, specie quella giovanile, favorendo la diffusione di conoscenza nel sistema imprenditoriale e sostenendo lo sviluppo di una nuova manifattura orientata all’high tech”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here