Home Cronaca Cronaca Ancona

I CARABINIERI ARRESTANO ZIO E NIPOTE PER TENTATA RAPINA AD UNA GIOIELLERIA DI JESI

0
CONDIVIDI
carabinieri arresto

carabinieri-arrestoANCONA. 26 AGO. I carabinieri di Jesi e quelli di Brindisi hanno arrestato due pugliesi, zio e nipote, con appena sette anni di differenza, per la tentata rapina a mano armata ad una gioielleria di Jesi il 9 agosto scorso.

In manette sono finiti A.R., di 41 anni, già ricercato perché colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere, intercettato il 23 agosto a Falconara e ora rinchiuso nel carcere Montacuto, e D.B.G., di 34 anni, attualmente detenuto a Brindisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here