Home Cronaca Cronaca Ancona

IERI VISITA IN REGIONE DI TARA GANDHI, NIPOTE DEL GRANDE MAHATMA

0
CONDIVIDI

tara_gandhiANCONA “Quanto lei sta facendo per il bene del mondo e degli esseri umani assume un valore di estrema grandezza soprattutto oggi in cui i valori della pace, dell’accoglienza e del rispetto della persona sono continuamente calpestati”: con queste parole, l’assessore all’Ambiente, Maura Malaspina, ha salutato venerdì mattina nella sede regionale, Tara Gandhi Bhattacharjee, nipote del Mahatma, interprete attiva e impegnata a promuovere nel mondo la cultura indiana e il messaggio di pace del nonno paterno.

Accompagnata da Mario Pianesi, Fondatore dell’associazione internazionale UPM Un Punto Macrobiotico, Tara Gandhi è nella Marche per portare il suo contributo con la relazione ‘Sviluppo sostenibile Pianesiano: un’idea per la pace’ al primo convegno nazionale “Un bosco per la città” organizzato da UPM che si terrà domani, sabato 24 maggio, alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

“E’ un onore averla qui insieme a Mario Pianesi che con il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente, nella diffusione dell’agricoltura naturale ed ecosostenibile, nella divulgazione delle buone pratiche di alimentazione, tiene alto nel mondo il nome delle Marche, la regione non a caso più longeva d’Europa – ha detto l’assessore – Teniamo molto alla tutela dell’ambiente e alla qualità dei prodotti agricoli, siamo una delle poche regioni italiane che ha unito in un unico assessorato ambiente e agricoltura per il legame importante che c’è tra l’attività agricola ed il territorio. Siamo capofila delle regioni italiane no OGM ed abbiamo appena terminato il mandato di presidenza della rete delle Regioni Europee OGM Free”.

 

 

Tara Gandhi è Vice-Presidente del Kasturba Gandhi National Memorial Trust, centro fondato nel 1945 dal Mahatma e intitolato a sua moglie Kasturba, per aiutare le donne e i bambini più poveri. Il progetto “Gandhi a Indore”, promosso nel mondo, vuole creare strutture di accoglienza e assistenza sanitaria, per dare la possibilità alle donne di ricevere una preparazione professionale e ai bambini di accedere all’istruzione. Il centro di Indore è il più importante dell’India e gli aiuti vengono dati senza distinzione di razza e di casta. “L’essere nipote del Bapu – ha aggiunto nel suo saluto Malaspina – significa continuare nell’attualità il percorso avviato da un grande, tra i più grandi uomini della storia. Oggi abbiamo bisogno di lui più di prima. Il suo pensiero e la sua filosofia sono di insegnamento alle nuove generazioni che devono saper recuperare il rapporto con quanto vi è di più sacro al mondo: l’amore puro, che significa non violenza, tolleranza religiosa, rispondere al male con il bene, una vita migliore per l’umanità”.

Mario Pianesi, originario di Corridonia (Mc), ha fondato nel 1980 “Un Punto Macrobiotico”, l’associazione che si ispira alla filosofia macrobiotica del giapponese George Ohsawa, nata alla fine dell’800. Ad oggi l’associazione conta decine di ristoranti e punti vendita sparsi su tutto il territorio Italiano, che promuovono un’alimentazione sana, biologica ed equilibrata e lo fanno mediante seminari, convegni, cene sociali, corsi, mantenendo sempre i prezzi bassi per dar modo a tutti di partecipare. Pianesi negli anni ha tenuto più di 6500 conferenze pubbliche e gratuite ed è sicuramente un pioniere dell’alimentazione consapevole, attenta, ed ecologica, grazie anche alle etichette per alimenti da lui ideate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here