Home Economia Economia Ancona

Innovazione e digitalizzazione, sinergia Politecnico-Imprese

0
CONDIVIDI
Imprese e privacy

Due sistemi quello universitario e quello delle imprese, che fanno sinergia per creare un “network di competenze” in grado di essere punto di riferimento per le aziende.
Ricerca, innovazione, digitalizzazione: sono alcuni dei temi su cui si gioca la competitività delle nostre imprese.
Partendo proprio dalle richieste delle aziende si arricchisce di nuovi contenuti il protocollo di intesa siglato tra Confartigianato e Università Politecnica delle Marche – Dipartimento di Management.
“Creare le condizioni favorevoli all’innovazione d’impresa consente di fornire un contributo rilevante alla crescita dell’economia e dell’occupazione – ha dichiarato il Presidente Confartigianato Graziano Sabbatini – Grazie alle tecnologie digitali, le straordinarie competenze e la flessibilità e creatività degli artigiani possono creare nuovi prodotti, conquistare nuovi mercati, raggiungere obiettivi prima preclusi.”
“La formazione, dunque, ma anche le strategie più efficaci per l’evoluzione in digitale sono temi decisivi per il futuro, che vedono Confartigianato impegnata nel presagire il cambiamento e nel costruire percorsi di innovazione,” ha dichiarato il Vice Segretario Confartigianato Marco Pierpaoli.
Pronto a partire, in collaborazione con il dipartimento di Management dell’Università Politecnica delle Marche e la Camera di Commercio di Ancona, il Laboratorio Digitale – Scuola per imprenditori della Confartigianato: un ciclo seminariale di eccellenza con laboratori esperienziali che affronterà diversi aspetti della digitalizzazione del business, e, in particolare, l’uso dei principali social media in una strategia integrata e si aprirà giovedì 17 maggio presso il Centro Direzionale Confartigianato di Ancona via Fioretti 2/a, ore 19.
L’iniziativa è stata presentata ad Ancona dal Presidente Confartigianato Graziano Sabbatini, dal Presidente della Camera di Commercio di Ancona Giorgio Cataldi, il Vice Segretario Confartigianato Marco Pierpaoli, il prof. Gian Luca Gregori Pro Rettore Università Politecnica delle Marche, che coordinerà il ciclo didattico, il prof. Luca Marinelli del dipartimento management UNIV.P.M., Andrea Dini Presidente regionale categoria ICT Confartigianato, Paola Mengarelli responsabile della Scuola per imprenditori.
L’impegno di Confartigianato per sostenere le imprese si è concretizzato anche nel Digital Innovation Hub, centro permanente di innovazione, dotato di sofisticate e avanzate strumentazioni, che, attivo dal mese di febbraio, ha già raggiunto importantissimi risultati. Al suo interno infatti si sono svolti corsi e seminari di web marketing, privacy e cybersecurity, modellazione e stampa 3D in diversi ambiti di applicazione, inoltre e-commerce e web marketing per il commercio, che hanno coinvolto in tre mesi centinaia di partecipanti. Pronti a partire ora i nuovi seminari formativi.
Nel corso della conferenza sono stati ricordati anche i numeri delle imprese digitali marchigiane: sono 3.015 secondo l’ elaborazione dell’Ufficio Studi di Confartigianato su dati Unioncamere – Infocamere, cresciute negli ultimi tre anni del 9,9% (+8,5% in Italia), 911 in provincia di Ancona, 627 a Pesaro – Urbino, 598 a Macerata, 536 ad Ascoli Piceno, 343 a Fermo. Di queste oltre 3.000 aziende, operanti nei settori dei servizi internet, realizzazione di portali web, produzione software e commercio elettronico, 472 sono artigiane, il 15,7% sul totale delle imprese digitali della regione, e in tre anni sono state interessate da un incremento del 6,8%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here