Home Cronaca Cronaca Ancona

Inrca, Ospedale a Misura di Donna: Premiazione a Roma

0
CONDIVIDI
Inrca Ancona
Inrca Ancona

ANCONA 18 DIC.  Premiata l’attenzione per la salute femminile. Mercoledì 16 dicembre a Roma a Palazzo Chigi si è tenuta la cerimonia di premiazione del Bando biennale del Programma “Bollini Rosa”, il riconoscimento che l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (Onda) dal 2007 attribuisce alle strutture ospedaliere attente alla salute femminile. All’Irccs Inrca (Istituto nazionale Ricerca e Cura Anziani) sono stati assegnati due bollini rosa. Per il biennio 2016-17 l’Inrca farà così parte del nuovo Network “Bollini Rosa”, formato dalle 249 strutture ospedaliere che in Italia si sono distinte per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione e cura delle patologie femminili, con particolare attenzione alle esigenze delle donne.

Per la naturale caratterizzazione geriatrica – spiega Claudio Maria Maffei, Direttore Sanitario – l’Inrca è interessato alla tutela e prevenzione delle problematiche delle donne anziane, per natura più longeve. Il riconoscimento è un punto cardine per favorire la crescita della ‘prospettiva di genere’ in medicina, oltre a certificare la qualità nell’erogazione delle cure”.

Il riconoscimento, con validità da gennaio 2016 a dicembre 2017, è stato assegnato da una commissione di esperti di salute femminile, sulla base dei servizi sanitari offerti. Tra le Unità Operative dell’Inrca che hanno contribuito ad ottenere il premio ci sono la Neurologia, particolarmente votata alla cura dei malati di Alzheimer e Parkinson, la Diabetologia, con il Percorso multidisciplinare per la gestione del diabete, la Dietologia e Nutrizione clinica con i Servizi per diagnosi e cura dell’osteoporosi. Veri e propri “Fiori all’occhiello” nell’assistenza, l’area relativa alla terapia dell’incontinenza tramite riabilitazione attiva del pavimento pelvico, oltre ai Videoconsulti del Centro di terapia nutrizionale, e il Progetto “Tam Tam – Telefono Anziani Maltrattati” contro la violenza sulle donne anziane.

 

Delle 249 strutture premiate, 82 hanno ottenuto il massimo riconoscimento (tre bollini), 127 due bollini e 40 un bollino, mentre 7 strutture hanno ricevuto una menzione speciale per l’impegno dimostrato, partecipando a numerose iniziative promosse dall’Osservatorio durante il biennio 2014-2015. Tre i criteri di valutazione con cui sono stati giudicati gli ospedali candidati: la presenza di servizi rivolti alla popolazione femminile all’interno delle aree specialistiche di maggior rilievo clinico, l’appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici che garantiscono un approccio alla patologia in relazione alle esigenze della donna, e l’offerta di prestazioni aggiuntive legate all’accoglienza in ospedale e alla presa in carico della paziente, come la telemedicina, la mediazione culturale e il servizio di assistenza sociale.

Sul sito www.bollinirosa.it è possibile consultare le schede degli ospedali premiati suddivisi per regione, con l’elenco dei servizi offerti, e lasciare un commento in base alla propria esperienza personale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here