Home Cronaca Cronaca Ancona

La Via Lauretana incontra il Giubileo della Misericordia

0
CONDIVIDI
Papa Francesco è partito in volo verso Cuba questa mattina alle 10:35 dall'aeroporto di Fiumicino
Papa Francesco
Papa Francesco

ANCONA 27 NOV.  Nella mattina del 1° dicembre la riproduzione della statua della Madonna di Loreto lascerà le Marche per raggiungere Roma dove incontrerà Papa Francesco e molti fedeli e fare poi ritorno alla Santa Casa, come pellegrina tra i pellegrini, il 10 dicembre.

Un percorso straordinario la Peregrinatio Mariae reso possibile da un veicolo appositamente predisposto per rendere visibile la statua della Madonna a quanti la incontreranno oltre che  per marcare il significato del pellegrinaggio. Nell’imminenza del Giubileo Straordinario della Misericordia, infatti, la Conferenza Episcopale Marchigiana, la Delegazione Pontificia di Loreto in collaborazione con l’Opera Romana Pellegrinaggi, hanno promosso la “Peregrinatio Mariae”, un’iniziativa di grande forza evocativa per rendere attuale la memoria del pellegrinaggio che nei secoli univa Roma, cuore della Cristianità, a Loreto, primo santuario mariano.

 

 

Nel pomeriggio del 1° dicembre la statua della Vergine sarà accolta e venerata a Roma presso la Chiesa di San Salvatore in Lauro, la chiesa dei marchigiani romani prescelta dalla Santa Sede come uno dei tre luoghi di raccolta dei pellegrini in cammino verso la Basilica di San Pietro. Successivamente , presso il Pio Sodalizio dei Piceni si terrà l’incontro sul tema “ La Peregrinatio Mariae , dal Giubileo della Misericordia verso il recupero dei Cammini Lauretani “, promosso dal Distretto Culturale Evoluto delle Marche, in collaborazione con Pio Sodalizio dei Piceni e con il patrocinio della Conferenza Episcopale Marchigiana ,Regione Marche e ANCI Marche.  Il giorno dopo, 2 dicembre,  la statua riceverà, in Piazza San Pietro, la benedizione di Papa Francesco per poi risalire il tracciato della Via Lauretana, attraverso il Lazio, l’Umbria e le Marche e raggiungere di nuovo Loreto in occasione delle tradizionali celebrazioni della Venuta.

 

La Peregrinatio Mariae seguirà il percorso che nel 1922 vide la nuova statua della Madonna trasportata da Roma a Loreto, per prendere posto nel Santuario, dopo l’incendio che nel 1921 aveva distrutto l’antica immagine.

 

L’iniziativa vede il sostegno di Regione Marche, ANCI Marche e della Fondazione Pio Sodalizio dei Piceni e fa parte, oltre che del programma di iniziative promosse dal Comitato Paritetico Marche “ Giubileo della Misericordia” anche del Distretto Culturale Evoluto Marche per il progetto “I Cammini Lauretani” con la finalità di promuovere lo sviluppo culturale e l’innovazione del territorio, nel quadro più complessivo del turismo religioso.

In particolare, il DCE ha predisposto il programma di manifestazioni artistico culturali denominato La Via Lauretana da Roma a Loreto: Tesori d’arte e di fede”, che accompagna la Peregrinatio Mariae, valorizzandone l’ispirazione di culto nel contesto del patrimonio culturale, storico ed artistico, di fede e tradizione delle comunità incontrate nel territorio.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here