Home Cronaca Cronaca Italia

LE MARCHE A VINATALY 2013 DI VERONA

0
CONDIVIDI

vinitaly-2013-marchevinitaly-2013-marche1VERONA. 7 APR. Con la consegna della Medaglia Cangrande all’Azienda agricola Vicari di Morro d’Alba è cominciata oggi l’esperienza marchigiana all’edizione 2013 del Vinitaly, una delle principali manifestazioni internazionali del vino e dei distillati, in corso a Verona fino al 10 aprile.

Sono 109 le aziende regionali partecipanti, fra consorzi, cantine e produttori, forti di un bagaglio ricco di crescenti riconoscimenti internazionali e risultati sul fronte dell’export. L’enologia marchigiana sta dando segni di grande vitalità, premiati dalla crescita positiva sul mercato internazionale, in particolare USA e Cina.

Presso lo stand della Regione si è svolta la conferenza di apertura, alla quale ha partecipato il presidente dell’Assemblea legislativa, Vittoriano Solazzi. “La nostra è una regione che ha delle potenzialità straordinarie – ha detto Solazzi – Una regione che ha sempre lavorato in silenzio, che ha sempre fatto bene grazie a una grande capacità imprenditoriale, ma che spesso ha fatto sapere poco, come comunicazione, delle sue capacita e delle sue qualità. Questa edizione di Vinitaly è invece l’ulteriore riprova di come, ormai da tempo, ci sia un’inversione di tendenza verso la strategica importanza della comunicazione. Comunicazione integrata, come il riuscito portale ‘Destinazione Marche’, in rete con i social network, che in questa edizione è in sinergia strategica con novità multimediali come il nuovo iBook, realizzato dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini (scaricabile gratuitamente dall’Apple Store), che permette di far conoscere i valori del nostro territorio e la qualità delle nostre produzioni al mondo intero. Continueremo con tutte le nostre forze a sostenere il settore vitivinicolo e, più in generale quello dell’agroalimentare, che stanno dimostrando di reggere bene le conseguenze della grave crisi economica che stiamo vivendo”.

 

Quelli di Verona saranno quattro giorni molto intensi, con un obiettivo: celebrare le nostre eccellenze vitivinicole e promuoverne la loro conoscenza sui mercati esteri e con esse le innumerevoli altre eccellenze di cui le Marche si fregiano con orgoglio, per una visione unitaria e integrata della regione che abbraccia turismo, cultura ed enogastronomia.

La presentazione al pubblico del programma degli eventi ha offerto l’occasione per illustrare la nuova sfida di questa regione al plurale: le “Bollicine Marche”, un prodotto che sta conoscendo un trend fortemente positivo con una crescita produttiva di oltre il 35% per l’ultimo anno e un aumento della comm

ercializzazione del 15%, in particolare verso i Paesi esteri. Le Marche si pongono così all’attenzione anche nel mondo degli spumanti: quasi tutte le denominazioni marchigiane hanno ormai la loro bollicina, la cui qualità è ampiamente riconosciuta dalla critica di settore.

Tra tutte spicca il Verdicchio, ma interessanti risultati provengono anche da altri vitigni quali Pecorino, Passerina e Bianchello del Metauro. Ogni giorno sono in programma, nello stand della Regione, la degustazione dei vini marchigiani e dalle ore 9.30 alle 17.30 degustazione live in terrazza.

Quotidianamente, poi, spazi con la diretta della trasmissione Decanter di Rai Radio2: domenica dalle ore 14:00 alle 14.55; lunedì, martedì e mercoledì dalle 16 alle 17; poi tanti gli appuntamenti quotidiani.

Tra le novità, la presentazione dell’iBook dedicato al Wine Tour nelle Marche alla scoperta delle aziende e del territorio realizzato dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e disponibile su IPhone e IPad e, sul filone dei social network, saranno messi a disposizione di tutte le aziende e dei visitatori dei “bicchieri social” stampati su cartoncino e sovrastati da due baffi che promuovono le Marche del vino e i due Consorzi (IMT e Vini Piceni), invitando i visitatori a fotografarsi con i loro cellulari e a inviare attraverso INSTAGRAM questa immagine sui social network, creando così una moltiplicazione di interesse verso lo stand della Regione Marche. Sarà quindi lanciato un concorso per le migliori foto che parteciperanno a questa iniziativa e i vincitori saranno

premiati con un cartone di vino. Le immagini saranno utilizzate per una mostra nelle prossime edizioni del Vinitaly.

vinitaly-destinazione-marche

vinitaly-marche-stand

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here