Home Sport Sport Macerata

Lega Pro: L’Aquila-Maceratese 1-1, occasione sciupata per la Rata

0
CONDIVIDI
Maceratese
Maceratese
Maceratese

MACERATA 4 APR.  La Maceratese non riesce a superare l’insidioso ostacolo L’Aquila, pur portandosi in vantaggio al Tommaso Fattori. La Rata, supportata da 200 calorosissimi tifosi, domina il primo tempo e passa in vantaggio con un’autorete di Maccarrone che toglie il gusto della firma del gol alla “Freccia Nera” Kouko.
Poi, però, su un’azione da rivedere, Forte viene punito con il calcio di rigore ma neanche ammonito. Milicevic dagli undici metri non sbaglia. Nella ripresa il risultato non cambia più. L’undici di Bucchi vede così riallontanarsi il Pisa, ora a +3 (ma lo scontro diretto sarà all’Helvia Recina), che ribalta lo 0-1 del primo tempo con il 2-1 finale a spese della capolista Spal ed al contempo riavvicinarsi a 4 lunghezze l’Ancona, che si impone con un identico 2-1 alla Pistoiese al Del Conero.

1° tempo

L’Aquila con il 3-5-2. Maceratese con il 4-3-3 con Buonaiuto alto a centrocampo, a formare il trio d’attacco con Kouko e Fioretti.
Sale alto il grido al Fattori: “Noi siamo maceratesi!” dei 200 supporters della Rata.

 

4′: Altobelli subisce un’involontaria testata al mento da Sandomenico. Qualche momento prima che si riprenda.

5′: la difesa rossoblu pasticcia ma il colpo di testa di Giuffrida dalla sinistra viene parato da Scotti.
7′: Perna invita al bacio Bulevardi che dalla destra dell’area cincischia la conclusione che risulta un… disimpegno.
9′: dalla destra Kouko cambia versante, a sinistra arriva Foglia che imbecca Fioretti il quale tenta la girata con il mancino, ma non ottiene neanche l’angolo.
11′: primo calcio d’angolo della Maceratese sulla proiezione offensiva di Imparato. Sulla battuta di Buonaiuto, Sandomenico spazza.
13′: D’Anna spara da posizione centrale, deviazione e secondo tiro dalla bandierina. Infruttuoso.
14′: Kouko lancia profondo Fioretti che è in posizione regolare, ma Scotti esce a catapulta dall’area, anticipa il cannoniere laziale e si rifugia in fallo laterale.
18′: punizione per la Rata dai 24 metri. Buonaiuto cerca l’assist ma Bulevardi si intromette.
20′: Kouko per Fioretti che lancia stavolta a destra Buonaiuto, il “genio” però si allunga troppo la palla e Scotti si tuffa e blocca.
23′: la Maceratese insiste nell’area aquilana, anche se un “fuera de juego” ferma i bianchi di Bucchi. Il pubblico di casa rumoreggia. Rossoblu troppo remissivi.
25′: conclusione di alleggerimento di Maccarrone. Alta.
26′: primo cartellino giallo sventolato severamente a Maccarrone. I giocatori si dissetano spesso. Siamo intorno ai 20° centigradi.
28′: discesa di Mancini su rilancio di Giordano Maccarrone, ma Altobelli lo ferma e ottiene anche il fallo laterale.
29′: Mancini serve a destra Bulevardi che prova da lontano. Palla che sorvola la traversa.
33′: Sandomenico dalla sinistra per De Francesco che crossa ma Imparato allontana. Sugli sviluppi colpo di testa di Perna con Forte fuori dai pali, ma il rossoblu non trova la porta.

37′: Fioretti lancia Buonaiuto lungo l’out sinistro. Questi galoppa e crossa radente. Giordano Maccarrone si distende per timore che Kouko, in agguato, sferri la zampata vincente, ma trafigge Scotti: autogol. 0-1.

43′: Perna cade nel contatto con Forte. È calcio di rigore ma non c’è cartellino per il portiere biancorosso. 44′: Milicevic dagli undici metri trova l’angolo alla destra di Forte che intuisce il lato della conclusione ma non riesce nella deviazione: 1-1.

Dopo 1′ di recupero si va al riposo sull’1-1.

2° tempo

Subito Togni per D’Anna. Bucchi vuole affinare la fase difensiva.
3′: De Francesco prova dal limite, palla a lato.
5′: punizione di Togni dalla tre quarti sinistra troppo alta per un possibile colpo di testa di un biancorosso.
7′: Colombi per uno stanco Fioretti.
9′: Sandomenico beffa i centrali biancorossi ma Forte si avventa sul pallone e neutralizza.
10′: Bulevardi esce dall’area palla al piede dopo un tentativo in sforbiciata di Buonaiuto.
11′: colpo di testa di Sabato sugli sviluppi di un angolo, ma il gioco è fermo per una trattenuta di Altobelli in area.
15′: tiro-cross di Salvatore Sandomenico dai sedici metri sinistri, Forte in presa alta rassicura tutti.

17′: Colombi prova dalla sinistra, la palla capita nella zona centrale di Buonaiuto che calcia senza convinzione, altissimo. Palla gol solare non concretizzata.
18′: Sandomenico calcia dal limite sopra la traversa.
20′: si invola Milicevic che poi serve Sandomenico. Imparato chiude, poi Perna gira di testa sul fondo.

24′: Buonaiuto si ritrova la palla sulla sinistra dell’area e calcia, palla che attraversa lo specchio della porta e si perde sul fondo senza che ci siano deviazioni.
26′: Orlando per Giuffrida.
27′: subito un cross di Orlando dalla destra, Scotti deve deviare con i pugni.
31′: Orlando sul cross dalla sinistra di Sabato calcia a botta sicura, ma Cosentini salva sulla linea. Sfortunato l’Orlando che non riesce a diventare “Furioso”.
36′: Triarico sostituisce Perna dopo che Kouko non riesce a centrare lo specchio su un cross dalla sinistra.
38′: Triarico, fresco, a percussione sulla sinistra con assist per Bulevardi che impegna severamente Forte in angolo.
40′: Sandomenico prova a beffare Forte dalla sinistra ma l’estremo biancorosso devia ancora in corner.
43′: ancora Triarico per Sandomenico, stavolta piazzato sulla destra. Il puntero locale si gira bene ma non inganna Forte nonostante la visuale ridotta per il portiere biancorosso.
44′: punizione di Buonaiuto che impegna severamente a terra Scotti, sugli sviluppi colpo di testa di Altobelli che non inquadra lo specchio della porta.
3′ di recupero.
46′: Buonaiuto duetta con Kouko e staffila dal limite, abbattendo Cosentini.
Un ulteriore minuto di recupero.
Finisce 1-1 al 94′ con la puntata finale di Mancini controllato da Altobelli.

L’AQUILA-MACERATESE 1-1

L’AQUILA: Scotti, Maccarrone, Piva, Cosentini, Pesoli, Bulevardi, De Francesco, Milicevic (32′ st Bensaja), Perna (Cap.) (36′ st Triarico), Mancini, Sandomenico (A disp. Zandrini, Bigoni, Bruno, Sanni, Ligorio, Di Mercurio, Ceccarelli, De Sousa, Mancini, Stivaletta)

All. Carlo Perrone

MACERATESE: Forte, Imparato, Sabato, Giuffrida (26′ st Orlando), Altobelli, Faisca (Cap.), D’Anna (1′ st Togni), Foglia, Fioretti (7′ st Colombi), Kouko, Buonaiuto (A disp. Ficara, Clemente, Fissore, Karkalis, Cerrai, Alimi, Potenza, Talamo, Massei)

All. Cristian Bucchi

Arbitro: Luca Massini di Termoli (Matteo Benedettino di Bologna-Antonio Santoro di Roma 1)

Reti: 37′ Maccarrone (autorete), 44′ Milicevic rig.

Note: prima dell’inizio del match al Tommaso Fattori di L’Aquila viene osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Cesare Maldini, ex giocatore e tecnico del Milan e allenatore della nazionale italiana, scomparso la notte scorsa. Ammonito Maccarrone, angoli 3-4, 1.200 spettatori con 200 da Macerata. Rec. 1’+4′.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here