Home Economia Economia Ancona

LOCAZIONI. CALANO LE RISORSE ED AUMENTANO LE RICHIESTE. LA REGIONE INTERVIENE CON FONDI PROPRI

0
CONDIVIDI

casa_villettaANCONA. 19 APR. “Aiutare gli inquilini a basso reddito, attraverso un contributo regionale che abbatta il costo degli affitti sostenuto dalle famiglie in difficoltà economiche”.

È questo l’obiettivo di un proposta di deliberazione che la Giunta regionale ha inviato al Cal, Consiglio delle autonomie locali, per il previsto parere, prima dell’adozione definitiva.

La delibera individua i criteri di riparto del Fondo 2013 destinato alle locazioni private, nell’ambito delle iniziative di sostegno delle politiche abitative. Sono disponibili 1 milione e 250 mila euro.

 

La proposta indica come beneficiari i cittadini in possesso di una capacità economica (valore Isee) non superiore all’assegno sociale Inps 2013, pari a € 5.749,90. Il contributo andrà calcolato in modo che l’incidenza del canone annuo sul valore Isee si riduca al 50 per cento, con un contributo massimo pari a € 1.149,98 (un quinto dello stesso assegno sociale 2013).

“Nonostante l’azzeramento del Fondo statale dal 2012 – afferma l’assessore all’Edilizia pubblica, Antonio Canzian – la Regione continua a sostenere le famiglie in difficoltà con risorse proprie. Negli ultimi anni si è verificato un progressivo aumento delle domande per usufruire del contributo di sostegno alle abitazioni in locazione: dalle 6.300 del 2002, siamo passati alle 9.300 del 2012, con una contestuale riduzione delle risorse disponibili”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here