Home Spettacolo Spettacolo Ascoli Piceno

MANGIALONGA PICENA, ALLA SCOPERTA DELLE ECCELLENZE GASTRONOMICHE

0
CONDIVIDI
Mangialonga
Mangialonga
Mangialonga Picena

ASCOLI PICENO 10 LUG. Scoprire le eccellenze gastronomiche di uno splendido tratto delle Marche ammirando al contempo i paesaggi, i colori e i profumi della terra picena: è questo l’obiettivo della Mangialonga Picena, che domenica 26 luglio 2015 proporrà ai visitatori una cena completa itinerante tra i vigneti della DOCG Offida.
Un percorso affascinante da compiere rigorosamente a piedi, con 9 tappe, dalla piazza del Popolo di Offida e in aziende agricole del territorio e altrettanti chef pronti a deliziare anche i palati più esigenti.
Organizzata dall’Associazione Picenum Tour, che ogni anno riesce a coinvolgere i migliori chef e vignaioli locali, la manifestazione consente di assaggiare a ogni tappa un piatto tipico locale da accompagnare con un calice di vino, trasformando una semplice passeggiata in una vera e propria vetrina delle eccellenze del territorio. La camminata, armati di calice e relativa sacchetta, toccherà le zone di Borgo Miriam, Contrada Ciafone e Contrada Santa Maria in Carro dei Comuni di Offida e Ripatransone, per 8 chilometri di buona cucina, di prodotti tipici e di buon vino.
La prima sosta sarà dedicata all’aperitivo, la seconda ad un’ampia selezione di salumi marchigiani – dal lonzino al ciauscolo, fino al salame – e la terza all’immancabile fritto misto; a un primo piatto molto particolare, gli agnolotti S. Emidio al ragù multicolore di verdure d’estate, sarà dedicata la quarta tappa, e dopo un sorbetto lime & basilico si partirà alla volta della sesta fermata con il “Pollo ‘ncip ‘nciap”; una selezione di formaggi del territorio, il dolce a base di cioccolato e il caffè con l’immancabile anisetta completeranno l’offerta, che a ogni tappa prevede anche delle varianti vegetariane e analcoliche.
Per chi invece volesse optare per un formula “light” è in programma la “Mangiacorta”, che si svilupperà lungo un percorso più facile e veloce di 3.5 chilometri con 8 tappe. Un menù diverso nel primo piatto con uno spaghetto al tartufo nero e alici, nel secondo con un brodetto 2.0 e nel dolce con ciambellina al mosto con insalata di pesche e lamponi.
Lungo il percorso non mancheranno gli intrattenimenti, a partire dagli spettacoli di musica dal vivo, per un’esperienza sensoriale a 360 gradi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here