Home Hi-Tech Hi-Tech Ancona

Mestieri Digitali, Percorsi Formativi per 90 Studenti di Ancona

0
CONDIVIDI
Mestieri Digitali
Mestieri Digitali
Mestieri Digitali

ANCONA 21 GEN.  I mestieri digitali e l’innovativo mondo dei “makers” spiegati agli studenti che stanno per scegliere il proprio futuro, formativo e professionale. 90 allievi delle classi terze della scuola secondaria di 1° grado “Marconi” di Ancona hanno preso parte agli incontri di orientamento alla scelta della scuola superiore organizzati dalla Confartigianato, dove hanno incontrato e intervistato l’imprenditore ing. Luca Lascialandà dell’azienda Hi-Tech Lab di Ancona che costruisce stampanti 3d e realizza prototipi. Gli studenti hanno posto una serie di domande al giovane professionista per ricostruire il racconto della sua storia imprenditoriale e al tempo stesso hanno potuto vedere “in azione” una stampante 3D e ne hanno osservato il funzionamento.

Si è trattato di un approccio innovativo nelle strategie di norma adottate negli incontri di orientamento, che ha particolarmente soddisfatto insegnanti e studenti – spiega Daniela Larice, dell’Ufficio Scuola Confartigianato – La Confartigianato si propone di favorire l’incontro tra allievi, insegnanti e imprenditori, le cui esperienze rappresentano un modello particolarmente utile agli studenti che si accingono alla loro prima vera e propria scelta di vita e di studio. L’iniziativa ha inteso perciò essere un momento di condivisione importante con una finalità educativa e orientante, oltre che un’occasione per mostrare ai giovani allievi cos’è e com’è cambiato il lavoro artigiano, anche grazie al connubio tra il saper fare e i nuovi saperi.

Dalla cultura digitale sta infatti emergendo una generazione di creativi capaci di rivoluzionare gli oggetti della tradizione, i makers, ovvero gli “artigiani digitali” che, mixando tecnologia e sapere artigiano, sono protagonisti di innovativi modelli d’impresa.

 

I ragazzi, grazie alle parole dell’esperto e al materiale informativo fornito, hanno avuto in questo modo l’opportunità di conoscere una valida alternativa per il loro futuro professionale. La Confartigianato crede nella stretta collaborazione tra mondo della scuola e mondo del lavoro perché la formazione non sia solo un utile bagaglio personale, ma si traduca anche in sviluppo concreto del territorio e delle sue potenzialità. Per la Confartigianato è una priorità creare le condizioni favorevoli alla nascita e allo sviluppo di aziende innovative in quanto consente di fornire un contributo rilevante alla crescita dell’economia e dell’occupazione, specie quella giovanile, favorendo la diffusione di conoscenza nel sistema imprenditoriale e sostenendo lo sviluppo di una nuova manifattura orientata all’high tech.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here