Home Cronaca Cronaca Ancona

Metadone, sequestrate 100 boccette con 2 litri di sostanza

0
CONDIVIDI
Metadone, sequestrate 100 boccette con 2 litri di sostanza

ANCONA. 16 GEN. Ad Ancona la polizia ha effettuato un importante arresto per droga, individuando una centrale di spaccio di metadone cui ricorrevano diversi tossici anconetani per sballarsi con una sostanza stupefacente quasi impossibile da reperire.

I poliziotti della sezione narcotici della Squadra Mobile dorica avevano individuato un 28enne dimorante in zona Brecce Bianche, con piccoli precedenti e lavori saltuari, che da voci raccolte dal territorio appariva ostentare un tenore di vita non commisurato alle sue magre entrate: vestiva bene, frequentava locali alla moda, se del caso era sempre pronto ad offrire da bere agli amici.

L’occhio clinico dei poliziotti aveva subito capito che dietro potesse esserci qualcosa di poco chiaro: il giovane è stato pedinato discretamente e, quando si è intuito che era il momento propizio, è scattato il blitz con una irruzione nell’appartamento di un parente, ignaro della doppia vita del giovane.

 

Dalla camera che lui occupava è uscito fuori un tesoretto di boccettine di metadone, 100 boccette per circa 2 litri di sostanza stupefacente.

Molto ricercata dai tossici perché quasi impossibile da reperire sul  mercato, perché somministrata solo dal Sert e dietro rigorosa prescrizione medica, che valuta anche il percorso complessivo dei pazienti.

La droga è stata sequestrata e il giovane è stato arrestato.

Le indagini proseguono per capire la provenienza del medicinale stupefacente sequestrato; il sequestro di un così grande quantitativo di metadone non ha eguali di recente in provincia.

Una delle ipotesi è che provenga da fuori regione, e che sia stato un tentativo di piazzare sul mercato anconetano uno stupefacente di ardua reperibilità e molto ricercato dai tossicodipendenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here