Home Cronaca Cronaca Macerata

MOTOPESCA SPARVIERO. SALGONO A 4 I MORTI

0
CONDIVIDI
cp-sar-800

cp-sar-800MACERATA. 3 MAR. Svaniscono le speranze di trovare vivi Maroga Costeli, 35 anni, e Simion Vasile, 39, i due marittimi romeni imbarcati sul motopesca pugliese Sparviero.

Il bilancio del naufragio di ieri al largo di Civitanova Marche sale così a 4 vittime.

Con loro hanno perso la vita Michele Fini, 25 anni e Giorgio Toma Viorel, 19; sopravvissuti Leonardo Coccia e Aldo Leo, di Cagnano Varano.

 

Oggi il mare è in burrasca e le ricerche sono difficili. Sul posto resta una motovedetta Sar classe 800 della Guardia costiera e un aereo. Non è stato ancora individuato il relitto dell’imbarcazione

La motonave, prelevava cozze in impianti di miticoltura, era iscritta al Compartimento marittimo di Rodi Garganico.

Il suo affondamento potrebbe essere avvenuto per un rovesciamento a causa dello spostamento del carico o per la presenza di materiale troppo pesante a bordo.

Lo Sparviero è un motopesca a due motori, lungo 16 metri per 16 tonnellate di stazza lorda, costruito nel 1997 e iscritto al Compartimento marittimo di Rodi Garganico. La nave raccoglie cozze per conto della Euromitili di Cagnano Varano in provincia di Foggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here