Home Spettacolo Spettacolo Ancona

“NUMANA IN JAZZ” DA NEW YORK CITY A NUMANA IN PIAZZA DEL SANTUARIO SABATO 10 AGOSTO

0
CONDIVIDI

Giacomo-UnciniANCONA. 10 AGO. Note jazz per la “Signora dell’Adriatico”. Assessorato al Turismo e Ideazione Eventi organizzano sabato 10 agosto l’ultimo concerto della rassegna “Numana in jazz”, un appuntamento con la musica di qualità nella suggestiva cornice di piazza del Santuario.

Due le stelle del firmamento jazzistico pronte ad illuminare la notte di San Lorenzo regalando al pubblico uno spettacolo unico nel suo genere. Dai palchi di Tokyo, Mexico City e New York, arriva Massimo Manzi, batterista di origini romane che da circa 30 anni calca la scena internazionale, ospite acclamato delle principali rassegne al fianco di artisti del calibro di Moriconi, Wheeler, Woods, Van Damme e Galliano. Ha all’attivo 150 cd e vanta collaborazioni anche con diversi esponenti del mondo della canzone d’autore.

Un “pezzo da novanta” che si esibirà ai piedi della Chiesa del Ss. Crocifisso assieme ad una delle formazioni più apprezzate del momento, il “Giacomo Uncini 4et” composto da Alessandro Menichelli al pianoforte e Gianludovico Carmenati al contrabbasso, e trainato da uno strepitoso Giacomo Uncini alla tromba e flicorno. Un talento, il suo, riconosciuto dalla critica e molto amato anche dai giovanissimi. Nel 2007 ha vinto un’alta borsa di studio al Summer jazz workshop di Veneto Jazz che gli ha permesso di perfezionarsi presso la prestigiosa New School University di New York. Sono numerosissime le sue collaborazioni: dalla Antonello Ruggiero big band alla Riccione Jazz Orchestra, Mike Melillo, Kelly Joyce, Siena jazz big band, solo per citarne alcune. Ha inoltre suonato in vari festival, fra cui il Ravello film festival e il Sweet rhytm a New York city.

 

“Crediamo molto in questo spettacolo – afferma l’assessore al Turismo di Numana Rosalba Compagnucci, ringraziando il parroco don Guerriero che ha concesso l’uso del sagrato della Chiesa –. D’altronde, piazza del Santuario è una location che si presta particolarmente a questo tipo di musica: così raffinata e al tempo stesso in grado di affascinare anche il più vasto pubblico”. Una serata, quindi, da non perdere: sabato 10 agosto dalle 22 in piazza del Santuario ad ingresso gratuito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here