Home Cronaca

OFFIDA, DISPOSTO L’AZZERAMENTO DELLA TOSAP

0
CONDIVIDI
Offida

ASCOLI PICENO 27 GIU Il sindaco Valerio Lucciarini, in una nota, rende pubbliche le importanti novità riguardanti il centro di Offichiesa_offidada. Su tutte, l’azzeramento della Tosap per tutte le attività del centro.

“È inutile ribadire con le parole l’impegno che questa Amministrazione ha preso con i suoi cittadini per rendere Offida una città che punti sull’accoglienza: stavolta sono i fatti a parlare per noi. Il centro storico – che nella nostra visione diventa, anzi, per meglio dire, ritorna un luogo di aggregazione per i cittadini, e penso soprattutto ai giovani, ma anche per i turisti – oggi sta cominciando a prendere quelle sembianze che ci eravamo impegnati di promuovere e sostenere. Negli ultimi 5 giorni sono tre le strutture ricettive che hanno aperto i battenti: la pizzeria stuzzicheria Nonno Lele; il Caffè del Corso; il wine bar Vistrò. E non saranno le uniche. Ringraziamo i giovani delle tre attività che in un momento così difficile hanno creduto nell’investimento, e che per questo sono stati subito premiati dalla ventata di entusiasmo dei cittadini. L’Amministrazione, nell’ottica di rendere il centro sempre più vivo, cerca di incentivare queste nuove aperture e per quanto ci è possibile, di non smorzare gli entusiasmi. Abbiamo già provveduto, nel Consiglio Comunale di diverse settimane fa, all’approvazione dell’esenzione della Tari per i primi tre anni, per tutte le nuove attività. C’è però un’altra novità importante che vorrei comunicare: la decisione della giunta di azzerare la Tassa per l’Occupazione del Suolo Pubblico (Tosap) a tutte le attività esistenti nel centro. Tutti coloro che volessero usufruire dell’area antistante al proprio locale dovranno presentare il progetto in Comune, ai Vigili, che ne verificheranno la regolarità nei rispetti delle norme vigenti, e poi, una volta ottenuto il permesso, gratuitamente, potranno usufruire del suolo pubblico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here