Home Cronaca Cronaca Ancona

Omicidio Emmanuel: testimoni ribaltano versione della moglie. Ad ore l’autopsia

1
CONDIVIDI
Emmanuel Chidi Nambdi, l'immigrato pestato a morte da un tifoso a Fermo
Emmanuel Chidi Nambdi,
Emmanuel Chidi Nambdi,

ANCONA 8 LUG.  Omicidio Emmanuel, ci sono nuovi sviluppi nella tragedia occorsa nel fermano il 5 luglio e che sta scuotendo il dibattito pubblico nelle Marche e in tutto il paese.
Secondo la ricostruzione di alcuni testimoni, dopo l’insulto a sfondo razzista alla moglie di Emmanuel, sarebbe stato lo stesso nigeriano ad aggredire per primo l’ultras fermano che ha poi reagito sferrando un unico pugno all’indirizzo della vittima, un pugno che però è stato fatale.
Secondo il pm che sta guidando le indagini queste testimonianze sarebbero attendibili ed allora verrebbe contraddetta in toto la versione della moglie del migrante ucciso, che afferma come il marito sia stato il primo ad essere aggredito.
L’autopsia sul corpo di Emmanuel dovrebbe dissipare questi dubbi e capire quali delle due versioni sia realmente attendibile.

fc

1 COMMENT

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here