Home Economia Economia Ancona

Opere pubbliche, approvati 11,5 miliardi dal Cipe

0
CONDIVIDI
Graziano Delrio
Graziano Delrio
Graziano Delrio

ANCONA 2 DIC.  E’ stato approvato oggi al Cipe il Piano Operativo FSC 2014-2020 da 11,5 miliardi di opere pubbliche di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, che dà attuazione con specifici interventi alla delibera del Cipe del 10 agosto.

“Un piano robusto- commenta il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio –  per migliorare la rete stradale e ferroviaria, favorendo l’accessibilità ai territori e all’Europa, superando le strozzature nella rete, con particolare riferimento alla mobilità nei nodi e nelle aree urbane. Contribuiamo così allamessa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale per strade, ferrovie nazionali e regionali e con il piano per la sicurezza delle dighe. Forte impegno anche per la mobilità sostenibile con il Piano Metropolitane e risorse per il rinnovo del materiale nel trasporto pubblico locale”.

Il Piano Operativo è articolato per  assi tematici e linee di azione, e si articolano in  piani di settore e singoli interventi.

 

La somma è così ripartita: Interventi stradali per 5,331 miliardi, interventi nel settore ferroviario per 2,056 miliardi, interventi per il trasporto urbano e piano metropolitane per 1,218 miliardi,  messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente per 1,315 miliardi, di cui interventi stradali per 1,021 miliardi e piano dighe da 294 milioni,rinnovo materiale trasporto pubblico locale  e piano nazionale sicurezza ferroviaria per 1,3miliardi  di cui 300milioni per il piano sicurezza delle ferrovie regionali, infine altri interventi per 280 milioni.

Le opere finanziate sono state individuate  a valle di un percorso di confronto e condivisione con le Regioni e con i Concessionari delle reti di infrastrutture stradali e ferroviarie.

L’impostazione strategica del PO e la scelta degli obiettivi sono coerenti con “Connettere l’Italia”, Documento strategie per le infrastrutture di trasporto e logistica approvato con il DEF 2016 e in particolare, per le regioni meridionali, con il Programma Operativo Nazionale “Infrastrutture e Reti”  2014-2020 e con i “Patti per il Sud” sottoscritti dal Governo con Presidenti di Regione e Sindaci.

Il Piano sostiene ed integra interventi inseriti nei diversi strumenti di programmazione a titolarità del Ministero: Contratti di Programma per le modalità stradale e ferroviaria, PON Infrastrutture e Reti, Piani e Programmi di settore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here