Home Cronaca Cronaca Ancona

Ostra Vetere, Comune contro i “furbetti” della strada

0
CONDIVIDI
Ostra Vetere
Ostra Vetere
Ostra Vetere

ANCONA 12 OTT.  Da tempo, da troppo tempo, i cittadini lamentano il quotidiano, mancato  rispetto della segnaletica di Piazza dei Martiri, Corso Mazzini e Via  Gramsci e in generale del centro storico di Ostra.
Gli incontri sul territorio promossi dall’Amministrazione durante il  mese di maggio 2016 hanno evidenziato il problema del traffico come uno  dei più sentiti e difficili da risolvere.
Le auto sostano laddove vige il divieto di sosta, negli spazi non  consentiti, in particolare lungo il “marciapiede virtuale” di Via
Gramsci; non vengono rispettati i tempi della sosta con disco orario;  viene violata la ZTL serale e/o dei giorni festivi; gli agenti vengono  talvolta apostrofati in modo non educato da chi si trova a subire un  legittimo controllo o la doverosa sanzione.
L’Amministrazione non intende tollerare, né tantomeno avallare i  suddetti comportamenti contrari al senso civico e dannosi per la
Comunità richiamando in modo forte i cittadini al rispetto delle regole  del Codice della Strada.
Solo la collaborazione dei cittadini, infatti, permetterà di destinare  le forze della Polizia Locale laddove sono veramente indispensabili e  non impegnarle nella repressione, che pure dovrà esserci, se non si  registrerà un’inversione di tendenza del traffico cittadino.

Sono state avviate alcune iniziative che si spera facilitino il  raggiungimento dell’obbiettivo.
1- E’ in distribuzione, in formato di locandina e manifesto, una mappa  della città, nella quale si trovano contrassegnati gli spazi destinati a  parcheggio, con e senza disco orario e sono evidenziati i tempi di  percorrenza del centro storico.
Utile sarà ai cittadini la visione di tutti gli spazi parcabili,  prossimi ai luoghi del centro. Ci si potrà rendere conto che
parcheggiando negli spazi consentiti si rende più bella e vivibile la  propria città, senza dispendio di tempo, in quanto spesso a far due
passi si fa prima che ostinarsi a parcheggiare “il più vicino  possibile”.
2- La Polizia Locale è stata incaricata di intensificare i controlli  inerenti la viabilità di Via Gramsci, ma anche del Corso Mazzini e di
tutto il centro storico. E’ stato chiesto di intensificare il controllo  viario, soprattutto nelle ore di punta (tarda mattinata e tardo
pomeriggio), utilizzando ogni mezzo consentito dalla legge.
La Polizia Locale, inoltre, è stata dotata di recente di un nuovo  strumento, chiamato Targa System, che, tra l’altro, permetterà di
rilevare le violazioni relative alla sosta irregolare dei veicoli in  modo più veloce e sicuro, mediante il semplice passaggio dell’auto della
Polizia Locale.
In pratica, chi lascerà l’auto in divieto di sosta, non eviterà più la  sanzione solo guardandosi intorno ed accertandosi che, nelle vicinanze,  non ci siano agenti della Polizia Locale con il blocchetto delle
sanzioni in mano. I controlli verranno effettuati passando con l’auto di  servizio e rilevando, mediante una telecamera montata a bordo, le targhe  delle auto in divieto, procedendo successivamente alla spedizione dei  verbali direttamente a casa dei trasgressori.
Si ricorda che il mancato rispetto del “marciapiede virtuale” di Via  Gramsci implica una sanzione di € 85,00 ai sensi dell’art. 158 del
Codice della Strada.
3- Come sempre, la Polizia Locale e gli amministratori sono a  disposizione per fornire tutti i chiarimenti necessari in materia dei  viabilità.

L’obiettivo è quello della diffusione della buona pratica di percorrere  le strade del centro a velocità adeguata, di rispettare i divieti di
accesso anche temporanei (ZTL) e, molto importante, di parcheggiare solo  negli spazi consentiti e per il tempo consentito.
Nella convinzione che adeguarsi alla normativa sia sintomo di civica  educazione e avvantaggi tutti i cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here